Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Archivio > Iniziative anno 2015

Se una notte d’inverno un viaggiatore: vagabondaggi di letture

Se una notte d’inverno un viaggiatore: vagabondaggi di letture

Togliamo i libri dagli scaffali per ridare loro voce e vita

Ci piace pensare ai libri come qualcosa di vivo in cui chi scrive regala al lettore uno sguardo sul mondo, e ogni lettore poi lo accoglie in sé e lo trasforma: a volte, nei casi più felici, trasformando anche se stesso, in un processo vitale in cui le sfaccettature di un testo si moltiplicano all’infinito. Noi vorremmo continuare ad ascoltare l’eco di questo processo.

In questo primo incontro parleremo del libro Attesa sul mare di Francesco Biamonti

L’ultimo sporco lavoro di un marinaio dell’entroterra ligure prima di ritirarsi fra i suoi ulivi malati, con una donna per troppi anni abbandonata. Un’ultima fuga dalle cose più amate, l’estremo tentativo di fingersi déraciné, il gusto di sentire ancora, e forse per sempre, i silenzi del mare, il ritmo della solitudine.Edoardo ottiene un buon ingaggio, la nave che gli viene affidata è vecchia ma ancora solida. Destinazione: le coste dell’ex Jugoslavia. Carico: una partita di armi…

Per informazioni:
Emanuela 02 66 023 518

Gruppo di lettura

  • (PDF, 18.3 Kb)

Se una notte d’inverno un viaggiatore: vagabondaggi di letture

Togliamo i libri dagli scaffali per ridare loro voce e vita

Ci piace pensare ai libri come qualcosa di vivo in cui chi scrive regala al lettore uno sguardo sul mondo, e ogni lettore poi lo accoglie in sé e lo trasforma: a volte, nei casi più felici, trasformando anche se stesso, in un processo vitale in cui le sfaccettature di un testo si moltiplicano all’infinito. Noi vorremmo continuare ad ascoltare l’eco di questo processo.

In questo primo incontro parleremo del libro Attesa sul mare di Francesco Biamonti

L’ultimo sporco lavoro di un marinaio dell’entroterra ligure prima di ritirarsi fra i suoi ulivi malati, con una donna per troppi anni abbandonata. Un’ultima fuga dalle cose più amate, l’estremo tentativo di fingersi déraciné, il gusto di sentire ancora, e forse per sempre, i silenzi del mare, il ritmo della solitudine.Edoardo ottiene un buon ingaggio, la nave che gli viene affidata è vecchia ma ancora solida. Destinazione: le coste dell’ex Jugoslavia. Carico: una partita di armi…

Per informazioni:
Emanuela 02 66 023 518

30160

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022