Servizi > Il Pertini > Attività > Teatro

Il richiamo della natura

sabato 28 Settembre 2024
spettacolo teatrale
15:30 Parco Villa Ghirlanda Silva

Una giovane donna decide all’ insaputa del marito di lasciare Milano e di trasferire la famiglia sul lago di Varese. Due opposti che si confrontano sull’ urgenza di creare un mondo migliore. In scena due personaggi stravaganti che attraverso le loro gags comiche coinvolgeranno gli ascoltatori nella loro storia, una storia dedicata alla bellezza e al rispetto della natura. Se da un lato questi bizzarri eroi sembrano dare i numeri per la loro stravagante comicità, dall’ altro esprimono con precisione le cifre che accompagnano uno dei più gravi problemi dei nostri tempi: la lenta distruzione del nostro Pianeta. Anna e Aldo attraverso la loro comicità ci spingeranno a porci delle domande importanti e a pensare ad un consumo critico e sostenibile nel rispetto dell’ ambiente.

Teatro per famiglie a cura di Teatro Blu- Centro di ricerca teatrale
con: Arianna Rolandi e Fabrizio Cadonà
testo e regia: Silvia Priori
Musiche: Robert Gorick
Costumi: Vittoria Papaleo

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà all’interno della Villa Ghirlanda Silva presso la Sala degli Specchi

Ingresso libero e gratuito

Evento organizzato dal Comune di Cinisello Balsamo

Prossimo spettacolo a cura di Teatro Blu:
Sabato 5 Ottobre, ore 17.00, Il Pertini, Auditorium Falcone e Borsellino,
CITTA’ INVISIBILI- spettacolo per famiglie
con Fabrizio Cadonà e Shinya Murayama/ testo e regia Silvia Priori
Spettacolo finanziato con contributo di Regione Lombardia Bando Next- Laboratorio delle idee per la produzione e programmazione dello spettacolo lombardo- edizione 2023-2024

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Numero Verde 800397469

    WhatsApp 366.6229188

    Segnalazioni del cittadino

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022