Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Teatro

Storia di una notte di mezzo sogno

sabato 15 Dicembre 2018
spettacolo teatrale
21:00 Il Pertini . piano -1 . auditorium,

Regia: Salvatore Stimolo
Assistente: Ilaria Lessio
Disegno luci: Clara Cassarino
Con: Giusi Amico, Francesca Menegardo, Vita Putignano, Marina Stornelli, Valentina Vavassori

Storia di una notte di mezzo sogno è una fiaba teatrale che tratta i temi del potere e della guerra, ma che racchiude un sogno: il prepotente desiderio di amare. All’apparenza sembra essere una narrazione fiabesca e infantile ma in realtà affronta temi profon- di ed attuali. La regia trasporta lo spettatore in un immaginario inesistente che s’imbatte in scenari burleschi dove s‘insinuano prepotentemente, appunto, i temi strutturali della pièce: la guer- ra, il potere, la miseria e l’amore. “C’è nessuno? C’è nessuno?” Entriamo cosi in punta di piedi in un sogno, ed è li che vivono in nostri assurdi personaggi. Immersi nel mezzo di un illogico caos sperimentano ed illustrano una vita ridotta in macerie per ma- no di alcuni arroganti signori della guerra, assetati solo di pote- re. Un’attualità disarmante, dove il tiranno di turno, pur di vin- cere e primeggiare, obbliga e riduce alla povertà e alla miseria le genti. Quest’ultimi pur vivendo nella desolazione di una città sconquassata risultano essere impavidi e strampalati partigiani (Polidoro - Giusi Amico; Fiordispina - Francesca Menegardo) di- sposti a tutto pur di tutelare le proprie origini e salvaguardare le proprie terre dai colpi bassi degli eventi bellici. “Quella matta di ragazza e quel vecchio buffone continuano a far finta che la città continui la sua vita, con tutti i suoi abitanti…” Poi, nel caos, tra atmosfere surreali e fiabesche nasce l’amore tra Anacleto (Marina Stornelli) e Fiordispina: il trionfo dell’amore e la vittoria sulle atro- cità della guerra. Si, anche tra le macerie di una città distrutta dal potere e dall’arroganza di due potenze, Fata Altamura (Valentina Vavassori) e Fata Cespugliosa (Vita Putignano) che esprimono l’e- terno conflitto tra il bene e il male, può nascere un’amore: “Bella Fiordispina, nei tuoi occhi grigi-azzurri vedo riflettersi… Bella Fiordispina, nei tuoi occhi grigi-azzurri vedo riflettersi… ecco… Bella Fiordispina, nei tuoi occhi grigi-azzurri vedo riflettersi la… ecco…”: Ma l’amore, ahimè, a volte è puramente ed inesorabilmen- te un… “C’è nessuno? C’è nessuno?”


Biglietti e abbonamenti
Ingresso singolo: € 6,00 (Under 18 e titolari di +Teca Card: € 5,00)
Abbonamento a sei spettacoli a scelta con posto fisso: € 30,00 (gli spettacoli sono da scegliere al momento dell’acquisto dell’abbonamento)
I biglietti e gli abbonamenti sono in vendita presso il banco prestiti del Pertini dal mercoledì al venerdì dalle 19.30 alle 21.30, oppure la sera dello spettacolo, direttamente all’ingresso dell’auditorium

Informazioni: ilpertini@comune.cinisello-balsamo.mi.it

A cura di: Andronauti Gruppo Teatro Ricerca
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022