DAL NOSTRO RUBINETTO AL CIELO

Titolo dell’attività: DAL NOSTRO RUBINETTO AL CIELO

L’attività è gratuita e a disponibilità limitata

Destinatari: scuola primaria, secondaria I e II grado

Classi: 3°,4° e 5° scuola primaria, tutte le classi di secondaria di I e II grado

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: - 1 incontro in classe di 2 ore. - 1 uscita (reale o virtuale) presso gli impianti tecnologici del Gruppo CAP

Dove: presso la scuola

Descrizione dell’attività: L’acqua è una risorsa fondamentale che utilizziamo continuamente nelle nostre giornate. Apriamo i rubinetti per dissetarci, per lavarci, per pulire, per cucinare. Secondo il concetto di “Acqua virtuale” consumiamo molta acqua anche comprando ciò che ci è più o meno indispensabile come può essere un hamburger comprato al fast food (2400 lt di acqua consumati per la sua produzione). In tutti gli utilizzi che l’uomo fa dell’acqua la sua qualità viene inficiata, la sporchiamo, la inquiniamo, talvolta in maniera irreparabile. Siamo consapevoli di questo? Conosciamo quali sono i comportamenti da evitare e le buone pratiche? Detersivi, saponi, shampoo ma anche i nostri stessi escrementi sporcano l’acqua che finisce nella fognatura. Quali sono i passaggi di depurazione delle acque bianche e nere che permettono di restituire all’ambiente l’acqua che “va giù per il lavandino” con la stessa qualità che aveva prima di essere utilizzata?
Quali sono i passaggi che permettono di pulirla? Una buona conoscenza del ciclo idrico integrato e della depurazione delle acque ci permetterà di diventare consumatori attenti al bene più importante che abbiamo: l’acqua.

METODOLOGIE UTILIZZATE IN BASE AL LIVELLO SCOLASTICO (vedi allegato per approfondimenti)

Obiettivi:

  • Fornire ai ragazzi informazioni sul ciclo dell’acqua, gli impianti e le modalità di distribuzione attive sul loro territorio.
  • Sensibilizzare gli studenti sul corretto utilizzo, l’importanza del risparmio idrico e come evitare gli sprechi.
  • Presentare il concetto di acqua virtuale e di impronta idrica, approfondendo gli aspetti relativi ai consumi idrici legati alla produzione di merci e alimenti.
  • Far apprendere il concetto di “economia circolare” e lo stretto legame con la preservazione della risorsa acqua.
  • Approfondire i principali temi che riguardano la tutela delle risorse naturali, come per es. i rifiuti, l’energia, gli sprechi alimentari.
  • Far conoscere attraverso strumenti innovativi le conseguenze dei cambiamenti climatici in atto, rendendo i ragazzi consapevoli del ruolo attivo che possono assumere.
  • Orientare i comportamenti alla sostenibilità secondo i principi del riutilizzo e della riduzione degli sprechi.
  • Stimolare gli studenti a essere portatori di informazioni e buone pratiche presso gli adulti del circuito parentale.
  • Consentire ai ragazzi di approfondire le tematiche del progetto assieme ai propri genitori attraverso strumenti digitali multimediali.
  • Creare un circolo virtuoso di buone pratiche a livello sia individuale che sociale.

Attività ideata e realizzata da: Gruppo Cap



PROGETTI GRUPPO CAP