TOMBOLA DI RE FIORDILEGGE

L’attività prevede un rimborso/donazione indicativo di 12 euro ad alunno da definirsi rispetto al numero complessivo degli alunni della classe

Destinatari: bambini delle classi IV e loro Insegnanti

Numero massimo di alunni: una classe per volta

Dove: nelle singole classi

Numero incontro e durata: 2 incontri da 90 minuti ciascuno a distanza di una settimana uno dall’altro

Obiettivi:
• Diffondere la cultura della legalità e il rispetto dei diritti favorendo l’apprendimento di valori quali giustizia, solidarietà e uguaglianza, grazie ad una proposta di educazione alla responsabilità e alle regole condivise;
• Offrire con modalità attiva e attivante (il racconto e il gioco) uno strumento per evidenziare, e dimostrare conveniente, la corrispondenza fra diritti e doveri, al fine di promuovere convivenza civile e coscienza del bene comune.
 
Descrizione attività e svolgimento:
Una favola dal sapore antico costituisce il coinvolgente prologo al gioco ponendo i bambini nel ruolo di aiutanti del povero Re Fiordilegge, che vede il suo regno preda della confusione per mano del perfido mago Nerocuore: questi ha fatto sparire dal regno tutti i giochi, e in particolare il Gioco dei Diritti e dei Doveri che garantiva la convivenza civile tra i cittadini anche più piccoli.
Il messaggero del Re chiederà aiuto alla classe per ritrovare e riordinare le coppie di diritti e corrispondenti doveri… solo così sarà possibile ristabilire l’ordine e la serenità nel regno.
 Il progetto offre uno strumento per conoscere e capire la corrispondenza tra diritti e doveri, coinvolgendo attivamente la classe secondo il metodo dell’edutainment (educare divertendo).
Durante il primo incontro si parte alla scoperta dei diritti e dei doveri, del loro significato e della loro corrispondenza: tutti i bambini vengono stimolati ad individuare i diritti e i doveri che attengono alla loro vita relazionale, consentendo un coinvolgimento attivo e partecipato.
Il secondo incontro, a una settimana di distanza, permette di raccogliere le riflessioni della classe mettendole in gioco con la Tombola di Re Fiordilegge: attraverso il gioco, si ricompongono tutte le coppie di diritti e doveri e il complessivo sistema delle regole che rinforza e verifica la coincidenza di quanto illustrato ed elaborato durante il percorso.

Attività realizzata da: operatrici di Associazione Valeria APS, con la presenza dei/delle docenti
https://www.associazionevaleria.com/