CHE GENERE DI VIOLENZA

Costo: L’attività prevede un contributo/donazione di €12.00 ad alunno da concordare con l’associazione Valeria

Destinatari: ragazzi delle classi II e III secondaria di primo grado, ragazzi delle classi I, II e III secondaria di secondo grado e loro insegnanti

Numero massimo di alunni: una classe per volta

Dove: nelle singole classi

Numero incontro e durata: 2 incontri da 120 minuti ciascuno a distanza di una settimana uno dall’altro
 
Chi realizza il progetto: avvocati esperti in diritto di famiglia e in diritto minorile, con la presenza dei docenti
https://www.associazionevaleria.com/

Obiettivi:
• Favorire la conoscenza dei concetti di dolo, colpa, responsabilità per le proprie azioni; conoscere e cercare di arginare il fenomeno della violenza di genere, della discriminazione basata su differenze sessuali, fisiche, di genere e tentare di arginarlo, con la compartecipazione dei ragazzi
• Offrire con modalità interattiva uno strumento per promuovere convivenza civile e coscienza del bene comune.
 
Descrizione attività e svolgimento:
Durante il primo incontro viene spiegato brevemente come si svolge un processo penale, chi sono i protagonisti, quando si può essere sottoposti ad un processo.
Si affronta poi specificamente il tema della violenza di genere, degli stereotipi – anche linguistici – che la favoriscono e che la avvallano.
Visione del breve video “tea consent” e discussione in merito.


 

NOVITA’