MUSICASSIEME

Titolo attività: MUSICASSIEME

L’attività è realizzabile solo in presenza, è a disponibilità limitata e prevede un rimborso di 280 euro per gruppo classe

Destinatari: scuola primaria

Classi: tutte

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: 6 incontri da 1 ora

Dove: a scuola, preferibilmente in un’aula ampia

Descrizione dell’attività: Le attività sono condotte secondo una modalità che rispetta le seguenti priorità:

  • fare un’esperienza “viva” della musica, come attività dalla dignità gioiosa ;
  • coltivare l’espressione individuale nell’attività collettiva;
  • stimolare la creatività personale come mezzo di comunicazione;
  • applicare giochi ed attività inter-disciplinari, con principi di improvvisazione teatrale ed attività motoria di base.

Obiettivi:

  • stimolare il coinvolgimento personale e del gruppo;
  • acquisire coordinazione motoria e senso ritmico;
  • sviluppare la capacità di gioco con la voce parlata;
  • acquisire consapevolezza dell’utilizzo della voce cantata;
  • sperimentazione e ricerca di una prima intonazione;
  • acculturazione musicale ricca e varia (generi, modi, culture diversi);
  • avvicinare agli strumenti musicali;
  • introdurre un primo approccio con le lingue straniere;
  • stimolare la memoria;
  • favorire l’avvicinamento musicale anche attraverso l’espressione grafica;
  • introdurre primi approcci coreografici;
  • stimolare la creatività;
  • sperimentare sé stessi, nel gruppo;
  • primi tentativi di polifonia semplice, con assegnazione di ruoli diversi;
  • estensione del registro vocale;
  • perfezionare la consapevolezza rispetto ai parametri essenziali del suono (altezza, intensità e timbro)
  • sperimentare in modo più ampio cambiamenti di agogica, dinamica, metrica;
  • introduzione elementi teorici, astratti (notazione musicale);
  • mantenere “alto” il divertimento;
  • acquisire elementi di pratica di body percussion;
  • stimolare l’improvvisazione dei bambini;
  • favorire l’attività creativa e/o di assemblaggio libero degli elementi forniti (es. costruzione di un “rap di classe”);
  • stimolare la formazione di un pensiero musicale più evoluto;
  • favorire l’acquisizione della consapevolezza delle forme della musica;
  • introdurre strumenti musicali inusuali: oggetti nati per altre applicazioni, usati per fare musica;
  • introdurre elementi di auto-accompagnamento ritmico, al canto (col corpo);

Attività ideata e realizzata da: Associazione Realtà Debora Mancini


 

NOVITA’