OUTDOOR: PER UNA EDUCAZIONE “FUORI DALLA PORTA”

Titolo Attività: OUTDOOR: PER UNA EDUCAZIONE “FUORI DALLA PORTA”

L’attività è realizzabile solo in presenza e garantita a tutte le classi iscritte e prevede un costo indicativo di 8 euro ad alunno da definirsi rispetto al numero complessivo degli alunni della classe

Destinatari: Scuola Primaria

Classi: tutte le classi

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: l’attività prevede 7 mattine da distribuire nel corso dell’anno scolastico (possibilmente prevedendo un incontro al mese/mese e mezzo)

Dove: nel giardino della scuola e nel parco cittadino idoneo nei pressi della scuola e/ odel quartiere

Descrizione dell’attività: Grazie alla pregressa esperienza (as 2020-2021) acquisita nella gestione di un progetto sperimentale di Asilo nel Bosco all’interno del Parco Nord Milano, proponiamo alle Scuole Primarie un’attività ispirata agli approcci metodologici delle pedagogie outdoor che abbia come finalità una reale integrazione con il percorso scolastico, inserendo nel piano formativo tradizionale alcuni momenti di esperienza all’aperto, nei parchi e sul territorio cittadino.
L’outdoor, ovvero letteralmente l’ambiente “fuori dalla porta”, permette ai bambini di vivere un contesto esperienziale in cui, attraverso la possibilità di seguire i propri interessi, bisogni e curiosità, si vivono protagonisti del loro sapere e sperimentano un ruolo attivo nell’apprendimento. Il gruppo classe può trovare all’esterno gli spazi e i tempi adeguati per rispettare e valorizzare le risorse individuali e del gruppo, attraverso metodologie di apprendimento cooperativo che facilitino lo sviluppo di capacità di mediazione tra i propri desideri e quelli del gruppo e l’emersione di strategie di progettazione condivisa, attraverso processi democratici e collettivi.
Le giornate avranno un filo conduttore di ricerca (scientifico, storico, culturale…) inizialmente proposto dagli educatori in condivisione con le insegnanti e il percorso didattico della classe; le attività di ricerca verranno svolte sul campo (nel giardino della scuola, nei parchi e nel quartiere): vengono raccolte le osservazioni e le domande spontanee dei bambini, catalogate e classificate e successivamente progettate insieme le modalità di ricerca delle risposte e le risposte stesse.
L’attività sarà realizzata anche in collaborazione con altre realtà educative del territorio e con i parchi cittadini.

Obiettivi:

  • Esplorare e conoscere il territorio naturale ed urbano adiacente alla scuola per promuovere consapevolezza e rispetto per l’ambiente, per il quartiere e per chi lo abita, ispirandosi sia alle metodologie di “outdoor learning” nella natura, sia all’idea di “educazione diffusa” di P. Mottana.
  • Proporre e condividere con le insegnanti e il gruppo classe alcuni fili conduttori di ricerca, da sviluppare insieme attraverso l’esperienza “fuori dalla porta” (il ciclo della vita, le tracce degli animali, lo studio e la classificazione della flora presente sul territorio, lo studio della storia di un particolare monumento presente sul territorio per citare qualche possibile esempio).
  • Stimolare capacità di ascolto dei propri e altrui desideri e facilitare la mediazione degli stessi.
  • Stimolare capacità di auto-apprendimento, attraverso l’osservazione e lo sviluppo dell’intelligenza creativa.

Note: è necessaria l’autorizzazione per le uscite sul territorio

Attività ideata e realizzata da: Il Torpedone Società Cooperativa Sociale Onlus

Per eventuali approfondimenti: http://www.torpedone.org/


 

NOVITA’