Newsletter

Tari 2021 all’insegna di una maggiore equità

Con la predisposizione del Piano Finanziario della Nord Milano Ambiente, che dettaglia i costi di gestione del servizio di igiene urbana e del relativo smaltimento, sono state presentate in Consiglio comunale le tariffe della Tari per l’anno 2021. L’obiettivo raggiunto è quello di armonizzare la Tari riportando un maggior equilibrio tra le utenze domestiche e quelle non domestiche, favorendo le categorie dei commercianti e delle imprese che fino al 2017 arrivavano a coprire il 70% dei costi della Tari. La nuova rimodulazione andrà a vantaggio delle categorie più colpite negli anni e che, in aggiunta, sono rimaste chiuse durante il lockdown, tuttavia senza penalizzare le famiglie. Il costo complessivo del servizio di gestione dei rifiuti nel 2020 si era ridotto di quasi 300mila euro rispetto al 2019, e per il 2021 è rimasto pressoché invariato, attestandosi a 10.303.000 euro. “L’opposizione dà una cattiva informazione ai cittadini e propone dei calcoli artificiosi, non ammettendo che la situazione era in disequilibrio da tanti anni. Non ci sarà nessuna stangata per le famiglie, ma un maggior bilanciamento per non penalizzare gli operatori economici. Un errore a monte, con una sproporzione iniqua. Senza considerare che quest’anno i negozi chiusi non hanno prodotto rifiuti. Per venire in aiuto alle famiglie la prima rata sarà al 16 ottobre e la seconda nel 2022”, ha replicato Valeria De Cicco.

Data ultima modifica: 29 aprile 2021
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022