CASA, TEATRO DI VITA – arte e teatro di figura post Covid

Titolo attività: CASA, TEATRO DI VITA – arte e teatro di figura post Covid

L’attività è a numero limitato e prevede un rimborso/donazione indicativo di 15 euro ad alunno da definirsi rispetto al numero complessivo degli alunni della classe

In caso di DAD, il laboratorio potrà essere gestito da remoto, in copresenza con i docenti o in autonomia dagli operatori dell’associazione, utilizzando le piattaforme scolastiche.

Destinatari: Scuola primaria

Classi: tutte le classi

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata:5 incontri della durata di 60 minuti ciascuno

Dove: Locale interno alla scuola

Descrizione dell’attività: Abitare significa vivere lo spazio casa in libertà sentendola nostra senza prevaricare le esigenze degli altri che la vivono con noi. Come è cambiato per i bambini il modo di abitare e di vivere gli spazi domestici e come si è plasmata la loro casa nel periodo di quarantena forzata a causa del Covid19? Scopo di questa attività è esplorare l’ambiente abitativo a partire dal disegno della casa e dei sui abitanti portando alla luce analogie e diversità che intercorrono tra i vissuti dei bambini. Sguardi alla finestra allargheranno la visuale verso l’esterno ma apriranno anche il tema della relazione tra il dentro e il fuori con la possibilità per i bambini di lavorare in coppia grazie ad accorgimenti atti a favorire la relazione pur rispettando il distanziamento previsto. Particolare attenzione verrà data all’espressione del viso, all’imitazione corporea, e alla stilizzazione grafica delle emozioni. Ogni bambino potrà trovare uno spazio espressivo nella propria casa/teatro per raccontare agli altri una parte del suo mondo interiore. La proposta artistica vuole dare la possibilità di riflettere sui contenuti della propria casa intesa come costruzione materica ma anche come rifugio che custodisce affetto e ospitalità. Mediatori di tale esperienza saranno gli strumenti del linguaggio narrativo del teatro di figura e i materiali artistici offerti secondo la metodologia ARTLAB™.
Fasi del laboratorio:
1. LA MIA CASA. Gioco di attivazione e di conoscenza. Disegno della casa e di chi la vive. Brainstorming su cosa contiene una casa con calligramma contenente le parole suggerite dai bambini. Rituale teatrale di saluto.
2. FINESTRE SUL MONDO. Gioco di attivazione. Esperimenti artistici a coppie sul tema del vedere attraverso trasparenze, dentro e fuori, dietro e davanti al foglio. Condivisione finale. Rituale teatrale di saluto.
3. COLORI, CARTE, EMOZIONI. Gioco di attivazione. Creazione delle carte colorate. Esperimenti corporei di imitazione e di disegno con le emozioni. Sagome delle emozioni con carta e pennarelli e forbici. Storytelling con le sagome. Rituale teatrale di saluto.
4. CASA/TEATRO: UN POSTO PER OGNI EMOZIONE. Gioco di attivazione. Sagoma della casa/teatro su cartoncino e collage con carte temperate. Esperimenti di animazione teatrale. Disegno di momenti rilevanti emersi. Condivisione finale. Rituale di saluto.
5. RESTITUZIONE FINALE. Alla fine del percorso, in accordo con le insegnanti, sarà prevista una mostra espositiva degli elaborati e/o la narrazione di un racconto.
Le peculiarità dei laboratori esperienziali ARTLAB™ sono la speciale qualità della relazione che il conduttore instaura con i bambini, la particolare atmosfera che crea nei laboratori, l’attenzione con cui vengono offerti i materiali artistici e la cura con cui vengono progettate e proposte le attività. Il metodo ARTLAB™ pone l’attenzione, con il termine “esperienziale”, alla globalità di quanto il bambino andrà scoprendo nel corso delle attività proposte.

Obiettivi:
1. Rielaborare il vissuto dei bambini in quarantena a causa del Covid-19 per dare loro modo di esprimere emozioni e sentimenti a livello simbolico senza esporsi in prima persona.
2. Dare spazio all’immaginario del bambino lasciando la libertà di esprimere i propri desideri, bisogni e necessità in forma concreta, attraverso la realizzazione di una casa/teatro ideale in cui il bambino possa ritrovare “in forma” il proprio pensiero.
3. Costruire relazioni di fiducia e ampliare la propria sensibilità nei confronti di se stessi e degli altri
4. Esplorare ed esprimere sentimenti
5. Sviluppare abilità inter-relazionali, artistiche e creative
6. Migliorare l’autostima e l’immagine di sé
7. Lavorare attivamente con l’immaginazione
8. Divertirsi
9. Ricercare i propri ritmi interni e rispettare i ritmi dati
10. Creare e stare dentro un ambiente protetto, senza giudizi, in cui poter esercitare liberamente la propria indole.

Attività ideata e realizzata da:Associazione Caminante odv
L’attività sarà condotta da esperti di laboratori esperienziali ARTLAB in formazione e da professionisti del settore teatrale

Per eventuali approfondimenti: https://www.facebook.com/AssociazioneCaminante