UNA SCUOLA CHE SOGNA - laboratori di teatro con metodologia Art Lab

Titolo dell’attività – UNA SCUOLA CHE SOGNA - laboratori di teatro con metodologia Art Lab

L’attività è a numero limitato e prevede un rimborso/donazione indicativo di 15 euro ad alunno da definirsi rispetto al numero complessivo degli alunni della classe

In caso di DAD, il laboratorio potrà essere gestito da remoto, in copresenza con i docenti o in autonomia dagli operatori dell’associazione, utilizzando le piattaforme scolastiche

Destinatari: Scuola Primaria

Classi: classi prime

Numero massimo di alunni: gruppo classe

Dove: Locale interno scuola

Numero di incontri e durata: 5 incontri della durata di 60 minuti ciascuno

Descrizione dell’attività:
Questa attività vuole amplificare quelle cure e attenzioni che un’attenta istituzione scolastica sa dedicare ai bambini che si approcciano per la prima volta alla scuola dell’obbligo. I laboratori saranno un’opportunità per recuperare quella ritualità di passaggio tra la scuola dell’infanzia e la scuola primaria che quest’anno ai bambini è venuta a mancare a causa dell’Emergenza Covid-19, oltre che un modo creativo per conoscersi e conoscere il gruppo che accompagnerà il bambino per cinque anni. Partendo dal racconto L’omino dei sogni di G. Rodari, la proposta vuole sondare in modo giocoso il tema del sogno, come metafora del tempo sospeso che il periodo di lockdown ha rappresentato. I bambini potranno ritrovarsi insieme a narrare e a narrarsi reciprocamente, a conoscersi e ad apprendere nuovamente come relazionarsi in modo positivo e senza paura in un luogo (la scuola) che si ri-configura come spazio di incontro accogliente e non giudicante. L’omino dei sogni consentirà ai bambini di affrontare pericoli e di creare ponti per spostarsi dal mondo dell’esperienza quotidiana a quello immaginario, aiutandoli a trovare risorse per affrontare le minacce del mondo esterno. In primis, il linguaggio del teatro, sostenuto dai molteplici strumenti e tecniche della metodologia ARTLAB™, sarà mediatore dell’esperienza. Si prevede un incontro iniziale con tutte le docenti delle classi prime che desiderano aderire al laboratorio, per definire insieme bisogni e rivedere la programmazione specifica da attuare.
Contenuti dei laboratori:
1) L’omino dei sogni Dove va a finire l’omino dei sogni? Con uno speciale cannocchiale dei sogni riusciremo a scovare questo buffo tipetto.
2) Sogni che germogliano I sogni sono piccoli semi che danno forma alle fantasie dei bambini. Piantiamoli, e vediamo con il nostro cannocchiale dei sogni che aspetto avranno.
3) Vento di scuola Viaggio avventuroso di piccoli semi inquieti. Zaino in spalla e cannocchiale: pronti per andare a scuola? La strada sarà un’avventura perché un vento dispettoso ci confonderà le idee. Seminiamo un sogno e la nostra scuola comparirà.
4) Scuola che sogna La scuola si è addormentata da molto tempo. Tutti dormono e, come in un incantesimo, il tempo si è fermato. Intorno c’è un groviglio di sogni spinosi. Accompagnati dal nostro omino dei sogni, riusciremo a entrare e se vorremo la scuola si sveglierà.
5) Sogniamo insieme (momento performativo finale) A chiusura del percorso espressivo, le opere artistiche prodotte, insieme a brevi momenti di narrazione teatrale potranno dar vita a installazioni sul tema affrontato attraverso il contributo di ogni partecipante.

Nei cinque incontri si potranno alternare momenti di attivazione corporea e di relazione a distanza, ricerca del proprio spazio e dello spazio del gruppo, movimento espressivo, storytelling ed elementi di improvvisazione, giochi di narrazione, momenti di elaborazione grafico/pittorica. L’alternanza delle proposte favorirà una sempre nuova sensazione di scoperta e permetterà di riattivare l’attenzione e la
concentrazione, mantenendo un buon equilibrio tra le esperienze e mantenendo una ritualità di inizio e fine attività.
• In caso di un ritorno a una fase di lockdown e di DAD, il laboratorio potrà essere gestito da remoto, in copresenza con i docenti o in autonomia dagli operatori dell’associazione, utilizzando le piattaforme scolastiche.
Le peculiarità dei laboratori esperienziali ARTLAB™ sono la speciale qualità della relazione che il conduttore
instaura con i bambini, la particolare atmosfera che crea nei laboratori, l’attenzione con cui vengono offerti i
materiali artistici e la cura con cui vengono progettate e proposte le attività. Il metodo ARTLAB™ pone l’attenzione, con il termine “esperienziale”, alla globalità di quanto il bambino andrà scoprendo nel corso delle attività proposte.

Obiettivi
1) Costruire relazioni di fiducia e ampliare la propria sensibilità nei confronti di se stessi e degli altri,
recuperando la ritualità di passaggio tra la scuola dell’infanzia e la scuola primaria
2) Conoscersi e conoscere il nuovo gruppo classe
3) Esplorare ed esprimere sentimenti, sviluppare abilità inter-relazionali, artistiche e creative, migliorare l’autostima e l’immagine di sé
4) Lavorare attivamente con l’immaginazione, divertirsi, ricercare i propri ritmi interni e rispettare i ritmi dati
5) Creare e stare dentro un ambiente protetto, senza giudizi, in cui poter esercitare liberamente la propria indole
6) Stimolare il riconoscimento dell’ambiente scuola come parte della propria esistenza
7) Rappresentare i sogni, indagati attraverso tecniche e materiali diversi, realizzando elaborati bidimensionali e tridimensionali
8) Offrire ai partecipanti la possibilità di elaborare un tema molto attuale con una proposta innovativa caratterizzata da un forte approccio ludico e di benessere
9) Dare spazio all’immaginario dell’infanzia lasciando la libertà di esprimere i propri desideri, bisogni e necessità in forma concreta, attraverso la realizzazione di installazioni* sul tema “scuola che sogna” in cui il bambino possa ritrovare “in forma” il proprio pensiero.
*per installazione si intende la simultanea presenza di opere artistiche, narrazioni teatrali, movimento corporeo o quant’altro la creatività dei bambini può suggerire durante il percorso.

Attività ideata e realizzata da: Associazione Caminante odv
L’attività sarà condotta da esperti di laboratori esperienziali ARTLAB™ in formazione e da professionisti del settore teatrale
Per eventuali approfondimenti:
https://www.facebook.com/AssociazioneCaminante