Servizi > Salute > Comunicazioni

CORONAVIRUS nuove disposizioni

L’Ordinanza del Ministro della Salute colloca la Lombardia fra le regioni in ‘zona rossa’ pertanto alle disposizioni del DPCM del 3 novembre 2020 si aggiungono per la Lombardia ulteriori misure di contenimento del contagio.

LIMITAZIONI PREVISTE PER LA ZONA ROSSA
Le misure saranno valide a partire dal 6 novembre e per almeno 15 giorni a partire da tale data.

SPOSTAMENTI

  • Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita dal territorio regionale, all’interno dello stesso e all’interno del proprio Comune, in qualsiasi orario. Vietati gli spostamenti da una regione all’altra e da un Comune all’altro. Gli unici spostamenti autorizzati sono quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di salute. Per giustificare gli spostamenti sarà necessario esibire una autodichiarazione.

ATTIVITÀ COMMERCIALI

  • Sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). L’asporto è consentito fino alle ore 22.00 con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.
  • Sospese le attività commerciali al dettaglio (negozi), sia di vicinato che nelle medie e grandi strutture di vendita.
  • Rimangono aperti: negozi di generi alimentari, edicole, tabaccai, farmacie, parafarmacie e le altre attività di vendita individuate nell’allegato 23 del DPCM. I centri commerciali dovranno consentire l’accesso a tali attività ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi già previste a livello nazionale;
  • Sospese le attività inerenti servizi alla persona. Rimangono aperti i barbieri, parrucchieri, servizi di lavanderia e altre attività indicate nell’allegato 24 del DCPM.
  • Lo svolgimento dei mercati sarà consentito solo per la vendita di generi alimentari.

SCUOLA

  • Didattica a distanza al 100% anche per le seconde e terze medie. Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, nei limiti in cui è consentita. È possibile svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso dei laboratori, oppure per mantenere una relazione con alunni con disabilità e bisogni educativi speciali. L’attività didattica ed educativa per i nidi, scuole materne, elementari e prima media continua a svolgersi in presenza, con uso obbligatorio di dispostivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai 6 anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina;
  • I corsi universitari si svolgeranno con didattica a distanza, salvo specifiche eccezioni;

SPORT
Sospese tutte le attività sportive, comprese quelle che si svolgono nei centri sportivi all’aperto, così come tutti gli eventi e le competizioni sportive organizzate dagli enti di promozione sportiva, salvo quelle riconosciute di interesse nazionale da CONI e CIP; è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, rispettando la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e utilizzando i dispositivi di protezione delle vie respiratorie. È consentito svolgere attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale.

MISURE VALIDE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

Il Decreto del Presidente del Consiglio del 3 novembre introduce nuove misure urgenti per prevenire la diffusione del virus Covid-19. Le disposizioni del DPCM sono valide a partire dal 6 novembre e resteranno in vigore fino al 3 dicembre.

Le principali misure introdotte dal DPCM sono:

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

  • Rimane l’obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. L’obbligo si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani) che restano invariate e prioritarie.
  • Non sono obbligati ad indossare la mascherina i bambini al di sotto dei 6 anni, o i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina e le persone che interagiscono con loro
  • Le persone con infezione respiratoria caratterizzata da febbre (maggiore di 37,5°) devono rimanere presso il proprio domicilio e contattare il proprio medico curante;
  • Si raccomanda di non ricevere a casa persone diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza.

NUMERO MASSIMO DI PRESENZE NEI LOCALI PUBBLICI

  • All’ingresso di tutti gli esercizi commerciali e dei locali pubblici e aperti al pubblico, deve essere obbligatoriamente esposto un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente all’interno, sulla base dei protocolli e delle linee guida in vigore

ATTIVITÀ RICTEATIVE E CULTURALI

  • L’accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramento
  • Sono sospese le attività dei parchi tematici e di divertimento
  • Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differenti
  • Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto
  • Sono sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura

FESTE E FIERE

  • Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose
  • Sono vietate le sagre, le fiere di qualunque genere e gli altri analoghi eventi

CONVEGNI

  • Sono sospesi i convegni, i congressi e gli altri eventi, ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza

LUOGHI DI CULTO

  • L’accesso ai luoghi di culto avviene con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi.

TRASPORTI

  • A bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50%

❌NEGOZI APERTI IN ZONA ROSSA❌
Elenco delle tipologie di esercizi commerciali che potranno comunque rimanere aperti, anche nelle zone rosse:

Commercio al dettaglio

🍲 Prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)
❄️ Prodotti surgelati
💻 Computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
🚬 Prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione
⛽ Carburante per autotrazione in esercizi specializzati
👩‍💻 Apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
🔨 Ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati
🚽 Articoli igienico-sanitari
🚜 Macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio
💡 Articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati
🗞 Libri in esercizi specializzati, giornali, riviste e periodici
🖊 Articoli di cartoleria e forniture per ufficio
🎀 Confezioni e calzature per bambini e neonati
🧦 Biancheria personale
⚽ Articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati
🚗 Autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori
🧸Giochi e giocattoli in esercizi specializzati
💊 Medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)
👨🏼‍⚕️ Articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
🧴Cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati
💐 Fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti
🐶 Animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati
📸 Materiale per ottica e fotografia
🛢Combustibile per uso domestico e per riscaldamento
🧼Saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
⚰️Articoli funerari e cimiteriali

Commercio ambulante
🍽 prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati

Commercio telematico
🖥 Qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono
🍫 Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Servizi per la persona
🧺Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
🏢Attività delle lavanderie industriali

Altre lavanderie, tintorie
⚰️Servizi di pompe funebri e attività connesse
💈 Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere

Data ultima modifica: 12 novembre 2020
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022