Servizi > Salute > Comunicazioni

DPCM e Ordinanze: comportamenti da adottare

Con Ordinanza sindacale, per ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica, vengono disposte le seguenti integrazioni alle specifiche prescrizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica dal COVID-19, valide dal 3 Giugno e sino a nuova disposizione, sul territorio del comune di Cinisello Balsamo:

PARCHI PUBBLICI - APERTI MA CON ALCUNE LIMITAZIONI

Parco di Villa Ghirlanda
E’ consentita l’apertura al pubblico dall’8 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza previste nelle linee guida della citata Ordinanze regionali.

Parco Ariosto
E’ consentita l’apertura al pubblico dalle ore 14.00 alle ore 19.00 e del bar, nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza previste nelle linee guida della citata Ordinanze regionali per l’esercizio delle attività di cui trattasi.
Sono inoltre previste le seguenti prescrizioni.
• chiusura al pubblico del campo di basket;
• è vietato il gioco delle carte ai tavoli per le quali non è possibile una disinfezione ad ogni turno;
• il campo di bocce è aperto a far data dal 8 Giugno 2020, nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza previste in tema di distanziamento sociale e dei protocolli di riferimento, l’accesso è consentito esclusivamente ai soci iscritti ai tornei, con tenuta obbligatoria del registro dei partecipanti alle attività ed ai tornei, per i 14 giorni successivi all’annotazione dei presenti.

Area dei marchigiani
E’ consentita l’apertura al pubblico dalle ore 14.00 alle ore 19.00 e del bar, nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza previste nelle linee guida della citata Ordinanze regionali per l’esercizio delle attività di cui trattasi.
Sono inoltre previste le seguenti prescrizioni.
• è vietato il gioco delle carte ai tavoli per le quali non è possibile una disinfezione ad ogni turno (es. carte da gioco)

Parco Nigozza

L’apertura dei citati giardini parchi e aree verdi comunali resta condizionato al rigoroso rispetto del divieto di ogni forma di assembramento e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Divieto di utilizzo delle aree attrezzate per il gioco dei bambini in tutti i luoghi cittadini per impossibilità di sanificazione ad ogni utilizzo.

Restano chiusi al pubblico
Parco Tiziano Verga;
Parco di Villa Forno;
L’area verde recintata sita in via Mariani (coop. Agricola)

ATTIVITA’ MOTORIA
E’ consentito svolgere individualmente, ovvero con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti, attività sportiva o motoria, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività;

SANZIONI AMMINISTRATIVE
Le violazioni alla presente Ordinanza sono punite secondo quanto previsto dall’art. 7 bis del D.Lgs n. 267 del 18/08/2000 da euro 75,00 a euro 450,00.

VILLA GHIRLANDA SILVA
E’ consentita l’apertura delle sale di Villa Ghirlanda alle sole celebrazioni dei matrimoni, da effettuarsi nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza e dei protocolli previsti.

CENTRO CULTURALE IL PERTINI
Riaprirà da martedì 9 giugno, nei seguenti orari: domenica, lunedì e martedì dalle 14 alle 19; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 20 e sabato dalle 10 alle 19.
Sarà previsto l’accesso contingentato su appuntamento per il solo ritiro dei libri ed altro materiale prenotato.

ULTERIORI PRESCRIZIONI

Le disposizioni dell’Ordinanza n. 566 di Regione Lombardia sono valide da lunedì 15 giugno fino a martedì 30 giugno 2020, salvo dove diversamente indicato.

Ripartono dal 15 giugno le seguenti attività:

  • spettacolo, cinema e teatri, sia al chiuso che all’aperto
  • sagre locali
  • servizi per l’infanzia e l’adolescenza (centri estivi)
  • sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse

Confermato l’obbligo di indossare mascherine o qualsiasi altro indumento a protezione di naso e bocca, anche all’aperto, tranne nel caso di intense attività motorie o sportive.

ATTIVITA’ LAVORATIVE
L’Ordinanza Regionale n. 566 conferma, fino al 30 giugno, le prescrizioni e raccomandazioni già previste per i datori di lavoro dai precedenti provvedimenti tra cui l’obbligo di misurazione della temperatura di tutti i dipendenti, di comunicare tempestivamente i casi sospetti all’ATS di riferimento, e la raccomandazione di scaricare e utilizzare l’app “AllertaLom” compilando il questionario “CercaCovid”.
La misurazione della temperatura dei clienti / utenti è fortemente raccomandata, mentre diventa obbligatoria in caso di accesso ad attività di ristorazione con consumazione al tavolo e per l’accesso ai parchi tematici, faunistici e di divertimento.

Elenco completo delle attività attive dal 15 giugno:

  • Ristorazione
  • Stabilimenti balneari e spiagge
  • Attività ricettive e locazioni brevi
  • Strutture turistico-ricettive all’aria aperta (campeggi e villaggi turistici)
  • Rifugi alpinistici ed escursionistici ed ostelli per la gioventù
  • Acconciatori, estetisti, tatuatori e piercers, centri massaggi e centri abbronzatura
  • Commercio al dettaglio in sede fissa e agenzie di viaggi
  • Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, fiere, sagre, posteggi isolati e attività in forma itinerante)
  • Uffici aperti al pubblico
  • Piscine
  • Palestre
  • Manutenzione del verde
  • Musei, archivi e biblioteche e altri luoghi della cultura
  • Attività fisica all’aperto
  • Noleggio veicoli e altre attrezzature
  • Informatori scientifici del farmaco e vendita porta a porta
  • Aree giochi per bambini
  • Circoli culturali e ricreativi
  • Formazione professionale
  • Spettacoli
  • Parchi tematici, faunistici e di divertimento
  • Servizi per l’infanzia e l’adolescenza
  • Professioni della montagna
  • Guide turistiche
  • Impianti a fune e di risalita ad uso turistico, sportivo e ricreativo
  • Strutture termali e centri benessere
  • Sale Slot, Sale Giochi, Sale Bingo e Sale Scommesse

Le attività economiche e produttive sono consentite a condizione che si rispettino i contenuti dei protocolli o delle linee guida Inail allegati o citati nel DPCM dell’11 giugno. Il mancato rispetto dei protocolli o delle linee guida determina la sospensione dell’attività fino al momento in cui vengono ripristinate le condizioni di sicurezza.

DPCM dell’11 giugno 2020

Restano sospese fino al 14 luglio 2020 le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali simili, all’aperto o al chiuso, le fiere e i congressi.

Inotre:

  • Obbligo di permanenza al domicilio se si ha più di 37,5° di febbre.
  • consentita l’attività motoria all’aperto nel rispetto della distanza di sicurezza
  • potranno svolgersi gli eventi e le competizioni sportive di interesse nazionali a porte chiuse
  • l’attività sportiva di base è consentita presso le strutture, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale
  • lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito in forma statica
  • gli spettacoli aperti al pubblico in luoghi chiusi sono svolti con posti a sedere preassegnati e distanziati
  • le funzioni religiose si svolgono nel rispetto dei protocolli di sicurezza

Ulteriori approfondimenti sul sito web di Regione Lombrdia

Data ultima modifica: 6 luglio 2020
53708
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022