Servizi > Salute > Comunicazioni

COVID-19 Le disposizioni valide in città

A seguito della pubblicazione dell’Ordinanza sindacale del 20 marzo 2020, regionale (21 marzo 2020) e dell’ultimo Decreto della Presidenza del Consiglio (DPCM 22 marzo 2020) che hanno introdotto nuove restrizioni a cui attenersi per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 elenchiamo le disposizioni valide sul territorio di Cinisello Balsamo

📌 Divieto di ogni spostamento delle persone fisiche

  • 🚗E’ fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. (DPCM 22 marzo 2020)
    Valido fino al 3 aprile 2020
  • 🚗 Non è consentito lo spostamento verso abitazioni diverse da quella principale comprese le seconde case utilizzate per vacanza. (Ordinanza regionale)
    Valido fino al 15 aprile 2020
  • 🚗 Divieto assoluto di mobilità dal proprio domicilio o residenza per i soggetti sottoposti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5 e per soggetti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus. (Ordinanza regionale)
    Valido fino al 15 aprile 2020

📌 Sport, attività all’area aperta, assembramenti

  • ⛹‍♀ Divieto di svolgimento di qualsiasi attività sportiva e ludica all’aperto comprese quelle individuali, e le passeggiate nei parchi, giardini e altri luoghi pubblici e neanche nei pressi dell’abitazione. E’ vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco ed ai giardini pubblici. Vietato l’utilizzo della bicicletta e delle piste ciclabili per svago. (Ordinanza sindacale)
    Valido fino al 3 aprile 2020
  • 👬 Divieto di assembramento di più di due persone nei luoghi pubblici e sanzioni in caso di non rispetto fino a 5 mila euro. Deve comunque essere garantita la distanza di sicurezza dalle altre persone. (Ordinanza Regionale)
    Valido fino al 15 aprile 2020
  • 🏠 Non si potrà sostare in nessuna area pubblica o privata, compresi gli spazi comuni condominiali; l’unica eccezione riguarda le aree antistanti gli esercizi commerciali per la vendita dei prodotti alimentari o di prima necessità. (Ordinanza sindacale)
    Valido fino al 3 aprile 2020
  • 🐕 Nuove norme d’uso anche per le aree cani: non si potrà entrare in più di due persone per volta e per un massimo di 10 minuti a testa, bisognerà scegliere l’area più vicina alla propria abitazione e in caso di controllo da parte delle Forze dell’Ordine, sarà necessario dimostrare la proprietà dell’animale o essere muniti di autocertificazione per giustificare l’uscita. (Ordinanza sindacale)
    Valido fino al 3 aprile 2020

📌 Esercizi commerciali
Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità (vedi allegato 1) sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso alle sole predette attività.

  • 🛒 Si potrà andare a fare la spesa solo un componente del nucleo familiare, evitando però di recarsi al supermercato quotidianamente. (Ordinanza sindacale)
    Valido fino al 3 aprile 2020
  • ⏰ E’ prevista la chiusura anticipata delle attività di vicinato presenti sul territorio alle ore 18,00. (Ordinanza sindacale)
    Valido fino al 3 aprile 2020
  • 🛍 Sospensione di tutti i mercati sia per il settore merceologico alimentare che non alimentare (Ordinanza Regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020
  • Sospensione delle attività dei servizi di ristorazione fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio. (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020

🎰 blocco delle slot machine
e disattivati i monitor e televisori da parte degli esercenti. (Ordinanza regionale)
Valida fino al 15 aprile 2020

📌 Chiusura dei distributori automatici
i cosiddetti ’h24’ che distribuiscono bevande e alimenti confezionati (già adottata dall’ordinanza del sindaco e prorogata fino al 15 aprile).

📌Sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro. (Ordinanza Ministero della Salute)
Valida fino al 3 aprile

📌 Attività lavorative

  • Sospensione dell’attività degli uffici pubblici e dei soggetti privati che svolgono attività amministrative, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità. (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020
  • Sospensione delle attività artigianali non legate alle emergenze o alle filiere essenziali (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020
  • 💇‍♀ Sospensione delle attività inerenti ai servizi alla persona tra cui parrucchieri, barbieri, estetisti (vedi allegato 2). (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020
  • 👨‍💻 Chiusura delle attività degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza. (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020
  • Chiusura di tutte le strutture ricettive ad esclusione di quelle legate alla gestione dell’emergenza. (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020
  • 🏗 Fermo delle attività nei cantieri edili oltre a quelli stradali, autostradali. (Ordinanza regionale)
    Valida fino al 15 aprile 2020

📌 Sospensione dei servizi educativi
per l’infanzia e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore. E’ consentita in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza. (Ordinanza regionale)
Valida fino al 15 aprile 2020

▶️ Restano invece aperte le edicole, le farmacie , le parafarmacie, e, limitatamente alla rivendita di generi di monopoli e di valori bollati, i tabaccai.
Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro ed è fatto obbligo di limitare l’accesso all’interno dei locali ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone.

▶️ Restano garantiti i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi. Restano altresì garantite le attività di gestione dei rifiuti.

Sul sito del Governo le faq con le domande più frequenti sulle misure adottate

Si pubblica integralmente il Decreto legge 25 marzo 2020 n.19

PDF - 141.2 Kb
Decreto Legge 25 marzo 2020 n.19
PDF - 108.8 Kb
Ordinanza sindacale n.8 del 20 marzo 2020
PDF - 127.6 Kb
Ordinanza Regione Lombardia 21 marzo 2020
PDF - 71.5 Kb
Allegato 1
PDF - 402.2 Kb
Allegato 2
PDF - 3.7 Mb
DPCM 22 marzo 2020
Data ultima modifica: 26 marzo 2020
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022