LA PROPAGANDA DURANTE IL FASCISMO CON RIFERIMENTO ALLA STORIA CITTADINA

Titolo dell’attività: La propaganda durante il fascismo, con riferimenti alla storia cittadina

L’attività è gratuita e garantita a tutti gli iscritti

Destinatari: scuole secondaria di I grado

Classi: classi terze

Numero massimo di alunni: gruppo classe.

Dove: in aula, se dotata di computer e video proiettore con casse acustiche.

Numero di incontri e durata: 1 o 2 incontri della durata di 2 ore circa ciascuno.

Descrizione dell’attività:
L’attività prevede l’analisi del ruolo che svolse la propaganda durante il ventennio fascista con particolare riferimento agli slogan, alle scritte murarie, alla canzoni, alle intitolazioni di vie e piazze, tutti elementi che entrarono nel vivere quotidiano degli Italiani in quegli anni e che riguardarono non solo gli adulti, ma anche bambini e ragazzi e di cui è rimasta qualche testimonianza anche nella storia cittadina. A tal fine saranno proposti testi, immagini, video.

Obiettivi:

  • comprendere il ruolo della propaganda nella creazione del consenso
  • analizzare il linguaggio e gli strumenti di diffusione dei messaggi utilizzati in quegli anni e confrontarli con quelli attuali, cogliendone analogie e differenze
  • mostrare lo stretto collegamento tra vicende nazionali e storia locale

Attività ideata e realizzata da: ANPI

Note:
Al fine di inserire l’incontro all’interno dell’attività della classe, sarebbe opportuno avere un colloquio con i docenti interessati per meglio organizzare il tipo di intervento, sia in rapporto al contenuto che al metodo, ed eventualmente realizzare una restituzione di quanto appreso con le modalità che si riterranno più opportune.

Per eventuali approfondimenti: https://anpicinisello.wordpress.com - Facebook: Anpi Cinisello Balsamo