Area Stampa > Comunicati Stampa > 2019 > Gennaio 2019

Dopo i primi interventi più urgenti, in arrivo nuove potature

Comunicato stampa del 17 gennaio 2019

Sono in via di conclusione gli interventi di potatura degli alberi cittadini partiti lo scorso mese di novembre, secondo l’ordine di priorità stabilito sulla base della procedura di Risk Management.

Ma la manutenzione del verde cittadino non finisce qui: nei prossimi giorni verrà trasmesso all’impresa esecutrice un nuovo ordine di intervento per ulteriori potature a cui si aggiungerà una nuova gara per affidare ulteriori manutenzioni per un importo di 175mila euro.

Nel frattempo è stato avviato il monitoraggio annuale delle alberature, che comporterà entro tre mesi la verifica tecnica puntuale di 560 alberi da parte di un agronomo esperto e, a seguire, un successivo controllo, entro un anno, delle condizioni di salute di tutti i 16.000 alberi esistenti, molti dei quali si trovano in prossimità di strade urbane e confinano con edifici.

“Considerando il numero significativo di alberi presenti in città, abbiamo fatto una seria analisi degli interventi più urgenti, anche in funzione delle risorse disponibili, la priorità è stata data agli interventi legati alla sicurezza, in primis delle persone - ha spiegato l’assessore all’Ambiente Giuseppe Parisi - . Non è un caso che, nelle situazioni di forte vento accadute nei mesi scorsi, si sia assistito a minori episodi di caduta di alberi o rami rispetto anche solo ad alcuni comuni confinanti”.

In funzione dello stato "di salute" delle singole piante risultante dal censimento arboreo, concluso nel 2018 da un agronomo specializzato, sono stati programmati, a partire dalle situazioni più critiche, interventi manutentivi differenti: dalla semplice potatura dei soli rami più bassi, alla sola eliminazione dei rami secchi, fino alla completa potatura dell’albero.

“E’ questo il motivo per cui è possibile che su alberature che stanno in vie diverse (anche vicine tra loro), siano stati effettuati interventi differenti; ciò dipende dallo stato di salute della singola pianta e dalla prossimità di una strada, di un edificio, posizione e altezza dei rami rispetto all’edificio, etc” ha concluso l’assessore Parisi.

Data ultima modifica: 17 gennaio 2019
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022