SCULTURA, OVVERO L’ARTE DI DARE FORMA AI MATERIALI

Titolo attività: SCULTURA, OVVERO L’ARTE DI DARE FORMA AI MATERIALI

L’attività è a disponibilità limitata e prevede un rimborso di 10 euro ad alunno da definirsi rispetto al numero complessivo degli alunni della classe

Destinatari: scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado

Classi: ultimo anno dell’infanzia, tutte le classi della primaria secondaria

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: 3 incontri da 2 ore

Dove: CINI FABRIQUE, via Canzio 11 o direttamente nella sede scolastica

Descrizione dell’attività:
I percorsi saranno articolati sulla base delle esigenze manifestate dal gruppo. In funzione della durata si potrà operare su 3 livelli di realizzazione:

  • PANNELLI DECORATIVI DI VARIA DIMENSIONE
  • ELEMENTI DI ARREDO PER INTERNI ED ESTERNI CON L’UTILIZZO DI BANCALI IN LEGNO E MOSAICO
  • IDEAZIONE (CONCORSO D’IDEE) PER LA CLASSE/SCUOLA E REALIZZAZIONE DI UN GRANDE PANNELLO A MOSAICO (DA LOCALIZZARE IN SEDE SCOLASTICA E/O ALTRA STRUTTURA PUBBLICA)

Obiettivi:
CINI FABRIQUE si colloca in uno spazio intermedio tra la scuola, la passione e il gioco, il mestiere permettendo quindi l’incontro tra mondi troppo spesso separati. Un gioco impegnato perseguito e sostenuto attraverso gli strumenti dell’arte e dalla messa in atto, da parte del ragazzo, di una serie di azioni manuali, sguardi, modalità e pratiche “da artista” in un fare che coinvolga più aspetti della quotidianità dei ragazzi: una tensione alla curiosità, una ricerca della bellezza che perciò non può e non deve esaurirsi all’attività nel laboratorio, ma cercare di investire e permeare più aspetti possibili della vita intera, un educazione allo stupore e alla meraviglia del dar forma ai materiali, un’esperienza di laboriosità e applicazione costante esaltante le specifiche peculiarità. Un laboratorio multidisciplinare che offra dunque un collegamento tra occhio e mano, un fare che renda più felici e che, in qualche modo, abbia una ricaduta sulla comunità, perché rappresenta un tentativo di miglioramento della qualità della vita, dello sguardo sul mondo, sugli altri e su se stessi.
Nello specifico:

  • favorire le capacità di osservazione e di conoscenza dei materiali;
  • fornire capacità manuali, di composizione, di intelligenza applicata;
  • favorire le capacità di soddisfazione nella realizzazione di oggetti complessi
  • valorizzare il senso di bellezza e di socialità nella costruzione condivisa di oggetti artistici anche di ampie dimensioni
    Recupero del senso storico delle antiche opere a mosaico

Attività ideata e realizzata da: CINI FABRIQUE (Associazione Xsquì e Cooperativa Prima arl)