IL GIORNO DELLA MEMORIA NELLA STORIA CITTADINA

Titolo dell’attività: Il giorno della memoria nella storia cittadina

L’attività è gratuita e garantita a tutti gli iscritti

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I grado

Classi: classi quinte della scuola primaria e tutte le classi delle secondarie di I grado

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: preferibilmente 1 o 2 incontri della durata di 2 ore

Dove: presso la scuola

Descrizione dell’attività: Nell’anno 2020 è prevista la posa di tre pietre d’inciampo per tre nostri deportati (sono stati ben 53 i deportati a Cinisello Balsamo e 20 di loro non sono sopravvissuti). Nel corso dell’incontro verrà esposta la loro storia attraverso la proiezione di immagini e brevi video e si analizzeranno le ragioni del loro arresto, con particolare riferimento agli scioperi del marzo 1944 che hanno coinvolto un grande numero di lavoratori dell’area milanese e determinato la deportazione di centinaia di persone, 38 delle quali erano nate nella nostra città.

Obiettivi:

  • Conoscere le vicende della propria città, con particolare riferimento persone e luoghi di cui spesso gli alunni ignorano la storia;
  • mostrare lo stretto collegamento tra vicende nazionali e storia locale e personale;
  • creare brevi testi, poesie, disegni o altro che aiutino gli alunni a ripercorrere con modalità personali quanto hanno appreso.

Attività ideata e realizzata da: ANPI di Cinisello Balsamo

Note: Al fine di inserire l’incontro all’interno dell’attività della classe, sarebbe opportuno avere un colloquio con i docenti interessati per meglio organizzare il tipo di intervento, sia in rapporto al contenuto che al metodo, ed eventualmente realizzare una restituzione di quanto appreso anche nel giorno della posa delle pietre d’inciampo.

Per eventuali approfondimenti https://anpicinisello.wordpress.com Facebook: Anpi Cinisello Balsamo