Servizi e progetti > Pagine giovani > Eurodesk - Opportunità di Mobilità Europea > SVE - Servizio Volontario Europeo > Opportunità Aperte

Opportunità di mobilità europea in Georgia

Riprendiamo e pubblichiamo da portaledeigiovani.it

INTERNATIONAL VOLUNTEERING ACTIVITIES ( EX EVS) “STRENGTHEN PEACE WITH EDUCATION”

EUROSUD seleziona 2 giovani italiani o residenti in Italia, per un progetto SVE di 12 mesi, dal 1° SETTEMBRE 2018 - SETTEMBRE 2019

Temi: Inclusione sociale – Lavoro con i giovani - Educazione non formale - Apprendimento interculturale

IL PROGETTO: Questo progetto EVS avrà luogo a Tbilsi, in Georgia e coinvolgerà due giovani volontari che lavoreranno con l’associazione CIVIL FORUM FOR PEACE per 12 mesi.

Lo scopo principale di Civil Forum for Peace è quello di promuovere lo sviluppo sostenibile delle comunità locali nel processo di risoluzione dei conflitti e contribuire al dialogo tra lo sviluppo delle comunità locali e l’Ossezia.

Nel loro lavoro, cercano di contribuire alla società civile locale, aiutare il loro sviluppo professionale e migliorare la capacità del coinvolgimento della gioventù nella vita locale.

L’obiettivo principale del progetto è quello di sviluppare e promuovere la conoscenza della ricostruzione post-conflittuale e della costruzione della pace, produrre relazioni analitiche e articoli per la pubblicazione e la diffusione da parte di Civil Forum for Peace e altri. L’altro obiettivo dei volontari è quello di assistere il lavoro svolto dall’associazione, ad esempio attraverso la realizzazione di ricerche , di film e forum di discussione per i giovani locali, il lavoro organizzativo e amministrativo, la creazione di reti e partenariati e la pianificazione di progetti locali. Ciò fornirà ai volontari la possibilità di apprendere competenze in diverse competenze chiave e rafforzerà la conoscenza del volontario su come funziona la costruzione della pace e la risoluzione dei conflitti in pratica. I volontari avranno inoltre acquisito la conoscenza pratica di come progettare, implementare e valutare i progetti in questi settori.

Il progetto mira inoltre a fornire opportunità alle comunità locali, in particolare ai giovani, ad avere la possibilità di migliorare le loro competenze pratiche in lingua inglese. Il volontario si occupa di seguire il progetto fornendo consulenza e orientamenti ad altri partecipanti potenziali EVS che vogliono essere coinvolti in progetti simili. Il volontario sarà parte integrante del lavoro svolto dal Civil Forum for Peace nel promuovere la conoscenza della ricostruzione post-conflittuale e di potenziare i giovani locali. Il partecipante acquisirà anche conoscenze culturali e competenze linguistiche attraverso la loro partecipazione alle iniziative giovanili locali. I rapporti e gli articoli sui quali i volontari lavoreranno verranno pubblicati sul sito web di Civil Forum for Peace e sul sito web EUROSUD e sui portali online per fornire esposizione in Georgia e in Italia. Al fine di mostrare il lavoro, svolto dai volontari e come modo per il volontario di condividere le proprie esperienze EVS. Ciò agirà per promuovere il lavoro delle ONG e del volontario. I volontari saranno integrati nella cultura e nei costumi georgiani vivendo e costruendo rapporti con la comunità locale e ottenendo ulteriori risultati come la crescita personale e professionale.

Obiettivi generali:

- Stimolare le capacità resilienti dei volontari per lo sviluppo di competenze socio-relazionali ed emotive aperte alla cultura del dialogo;

- Incoraggiare il pensiero critico e la creatività nei volontari per dare impulso al senso di imprenditorialità e alla cittadinanza attiva;

- Promuovere le competenze interculturali dei giovani in mobilità;

- Sviluppare pratiche innovative inclusive e metodi attivi non-formali volti al coinvolgimento dei cittadini a rischio di marginalità;

- Contribuire allo sviluppo di comunità nei paesi di accoglienza.

Obiettivi specifici:

Lo scopo del progetto è sviluppare e promuovere la conoscenza della ricostruzione post-conflitto e della costruzione della pace. I volontari trascorreranno dieci mesi in Georgia presso Civil Forum for Peace. Durante l’esecuzione del progetto i volontari contribuiranno con l’attività del Forum, il lavoro organizzativo e amministrativo, la creazione di reti e partnership e la pianificazione e l’attuazione di progetti. Ciò fornirà ai volontari la possibilità di acquisire competenze in diverse competenze chiave attraverso un periodo di volontariato continuo e ampie opportunità di apprendimento informale e non formale.

Gli obiettivi del volontario, in collaborazione con il Forum Civile per la Pace, sono:
- Lavorare con i club giovanili locali, creare loro moduli di formazione su volontari e temi diversi.
- Promuovere il programma Erasmus + con diversi beneficiari, Dare allo spazio giovanile l’applicazione di scambi internazionali TC / Gioventù
- Corsi di lingua inglese in corso per i giovani locali , al fine di sostenere i giovani a sviluppare le loro competenze, come l’uso pratico delle abilità di inglese, di scrittura e di parlare. Questo include anche l’esecuzione di un film e un club di discussione.
- lavoro organizzativo e amministrativo, tra cui: la creazione di reti con partner georgiani e internazionali e la costruzione di rapporti con giornalisti, ONG e gruppi di società civile;
- contribuire all’attuazione di progetti attuali e alla pianificazione e all’attuazione di nuovi progetti;

Inoltre, i volontari saranno coinvolti nelle seguenti attività, nell’ambito dell’assistenza e dell’apprendimento del lavoro di un’organizzazione non governativa per la costruzione di una pace:
- condurre una ricerca sulla risoluzione dei conflitti, sulla ricostruzione post-conflitto e sulla costruzione della pace in Georgia e in particolare nella città di Gori, nell’ambito del conflitto nell’Ossezia del Sud;
- elaborare relazioni analitiche su questi argomenti che forniscano la conoscenza del vantaggio alla comunità locale, alla società civile e ad altri soggetti, quali accademici e ricercatori, in Georgia e in tutto il mondo;
- diffondere i risultati della ricerca in modo da aiutare il Forum a sviluppare le proprie reti locali, regionali e internazionali e le partnership e facilitare il loro lavoro nella costruzione della pace e nello sviluppo sociale nella comunità locale e promuovere e migliorare la comprensione Della costruzione della pace e della risoluzione dei conflitti. I rapporti e gli articoli saranno pubblicati come un blog sul sito del Forum sulla pace, anche il nostro Journal THE FORUM che terrà tutti i tre mesi.

Profilo dei partecipanti

- Età compresa tra i 18 e i 30;

- Nazionalità italiana o essere residente in una città d’Italia (sarà data priorità ai candidati residenti in Puglia al fine di garantire la continuità del percorso ed un supporto adeguato);

- Forte motivazione ed interesse verso le tematiche, le attività del progetto e i valori dell’associazione;

- Disposta/o a sostenere i valori della pace, delle pari opportunità e dell’equità tra gli individui e i popoli;

- Interesse verso attività di integrazione ed inclusione sociale con la popolazione migrante;

- Motivato a supportare le attività locali , dalla logistica alla facilitazione di gruppi;

- Disponibile a partecipare a tutta la durata della mobilità;

I volontari saranno principalmente selezionati sulla base della loro motivazione ed interesse verso i temi e le attività del progetto, nonché la voglia di praticare il volontariato all’estero e l’apertura all’apprendimento di nuove conoscenze e competenze.

Nell’ottica di un’esperienza propositiva, sia per i volontari, per le associazioni e per le comunità di accoglienza, si ritengono importanti lo spirito d’iniziativa dei candidati, la capacità di adattamento a nuovi contesti, la pazienza e l’intenzione di cooperare con lo staff, i tirocinanti e gli altri volontari delle organizzazioni.

Contatti
Email eurosudngo@gmail.com
Mobile:+39 3398659954
Facebook: https://www.facebook.com/groups/172127159615558
QUI tutti i riferimenti e infopack completo.

Data ultima modifica: 6 giugno 2018

Riprendiamo e pubblichiamo da portaledeigiovani.it

INTERNATIONAL VOLUNTEERING ACTIVITIES ( EX EVS) “STRENGTHEN PEACE WITH EDUCATION”

EUROSUD seleziona 2 giovani italiani o residenti in Italia, per un progetto SVE di 12 mesi, dal 1° SETTEMBRE 2018 - SETTEMBRE 2019

Temi: Inclusione sociale – Lavoro con i giovani - Educazione non formale - Apprendimento interculturale

IL PROGETTO: Questo progetto EVS avrà luogo a Tbilsi, in Georgia e coinvolgerà due giovani volontari che lavoreranno con l’associazione CIVIL FORUM FOR PEACE per 12 mesi.

Lo scopo principale di Civil Forum for Peace è quello di promuovere lo sviluppo sostenibile delle comunità locali nel processo di risoluzione dei conflitti e contribuire al dialogo tra lo sviluppo delle comunità locali e l’Ossezia.

Nel loro lavoro, cercano di contribuire alla società civile locale, aiutare il loro sviluppo professionale e migliorare la capacità del coinvolgimento della gioventù nella vita locale.

L’obiettivo principale del progetto è quello di sviluppare e promuovere la conoscenza della ricostruzione post-conflittuale e della costruzione della pace, produrre relazioni analitiche e articoli per la pubblicazione e la diffusione da parte di Civil Forum for Peace e altri. L’altro obiettivo dei volontari è quello di assistere il lavoro svolto dall’associazione, ad esempio attraverso la realizzazione di ricerche , di film e forum di discussione per i giovani locali, il lavoro organizzativo e amministrativo, la creazione di reti e partenariati e la pianificazione di progetti locali. Ciò fornirà ai volontari la possibilità di apprendere competenze in diverse competenze chiave e rafforzerà la conoscenza del volontario su come funziona la costruzione della pace e la risoluzione dei conflitti in pratica. I volontari avranno inoltre acquisito la conoscenza pratica di come progettare, implementare e valutare i progetti in questi settori.

Il progetto mira inoltre a fornire opportunità alle comunità locali, in particolare ai giovani, ad avere la possibilità di migliorare le loro competenze pratiche in lingua inglese. Il volontario si occupa di seguire il progetto fornendo consulenza e orientamenti ad altri partecipanti potenziali EVS che vogliono essere coinvolti in progetti simili. Il volontario sarà parte integrante del lavoro svolto dal Civil Forum for Peace nel promuovere la conoscenza della ricostruzione post-conflittuale e di potenziare i giovani locali. Il partecipante acquisirà anche conoscenze culturali e competenze linguistiche attraverso la loro partecipazione alle iniziative giovanili locali. I rapporti e gli articoli sui quali i volontari lavoreranno verranno pubblicati sul sito web di Civil Forum for Peace e sul sito web EUROSUD e sui portali online per fornire esposizione in Georgia e in Italia. Al fine di mostrare il lavoro, svolto dai volontari e come modo per il volontario di condividere le proprie esperienze EVS. Ciò agirà per promuovere il lavoro delle ONG e del volontario. I volontari saranno integrati nella cultura e nei costumi georgiani vivendo e costruendo rapporti con la comunità locale e ottenendo ulteriori risultati come la crescita personale e professionale.

Obiettivi generali:

- Stimolare le capacità resilienti dei volontari per lo sviluppo di competenze socio-relazionali ed emotive aperte alla cultura del dialogo;

- Incoraggiare il pensiero critico e la creatività nei volontari per dare impulso al senso di imprenditorialità e alla cittadinanza attiva;

- Promuovere le competenze interculturali dei giovani in mobilità;

- Sviluppare pratiche innovative inclusive e metodi attivi non-formali volti al coinvolgimento dei cittadini a rischio di marginalità;

- Contribuire allo sviluppo di comunità nei paesi di accoglienza.

Obiettivi specifici:

Lo scopo del progetto è sviluppare e promuovere la conoscenza della ricostruzione post-conflitto e della costruzione della pace. I volontari trascorreranno dieci mesi in Georgia presso Civil Forum for Peace. Durante l’esecuzione del progetto i volontari contribuiranno con l’attività del Forum, il lavoro organizzativo e amministrativo, la creazione di reti e partnership e la pianificazione e l’attuazione di progetti. Ciò fornirà ai volontari la possibilità di acquisire competenze in diverse competenze chiave attraverso un periodo di volontariato continuo e ampie opportunità di apprendimento informale e non formale.

Gli obiettivi del volontario, in collaborazione con il Forum Civile per la Pace, sono:
- Lavorare con i club giovanili locali, creare loro moduli di formazione su volontari e temi diversi.
- Promuovere il programma Erasmus + con diversi beneficiari, Dare allo spazio giovanile l’applicazione di scambi internazionali TC / Gioventù
- Corsi di lingua inglese in corso per i giovani locali , al fine di sostenere i giovani a sviluppare le loro competenze, come l’uso pratico delle abilità di inglese, di scrittura e di parlare. Questo include anche l’esecuzione di un film e un club di discussione.
- lavoro organizzativo e amministrativo, tra cui: la creazione di reti con partner georgiani e internazionali e la costruzione di rapporti con giornalisti, ONG e gruppi di società civile;
- contribuire all’attuazione di progetti attuali e alla pianificazione e all’attuazione di nuovi progetti;

Inoltre, i volontari saranno coinvolti nelle seguenti attività, nell’ambito dell’assistenza e dell’apprendimento del lavoro di un’organizzazione non governativa per la costruzione di una pace:
- condurre una ricerca sulla risoluzione dei conflitti, sulla ricostruzione post-conflitto e sulla costruzione della pace in Georgia e in particolare nella città di Gori, nell’ambito del conflitto nell’Ossezia del Sud;
- elaborare relazioni analitiche su questi argomenti che forniscano la conoscenza del vantaggio alla comunità locale, alla società civile e ad altri soggetti, quali accademici e ricercatori, in Georgia e in tutto il mondo;
- diffondere i risultati della ricerca in modo da aiutare il Forum a sviluppare le proprie reti locali, regionali e internazionali e le partnership e facilitare il loro lavoro nella costruzione della pace e nello sviluppo sociale nella comunità locale e promuovere e migliorare la comprensione Della costruzione della pace e della risoluzione dei conflitti. I rapporti e gli articoli saranno pubblicati come un blog sul sito del Forum sulla pace, anche il nostro Journal THE FORUM che terrà tutti i tre mesi.

Profilo dei partecipanti

- Età compresa tra i 18 e i 30;

- Nazionalità italiana o essere residente in una città d’Italia (sarà data priorità ai candidati residenti in Puglia al fine di garantire la continuità del percorso ed un supporto adeguato);

- Forte motivazione ed interesse verso le tematiche, le attività del progetto e i valori dell’associazione;

- Disposta/o a sostenere i valori della pace, delle pari opportunità e dell’equità tra gli individui e i popoli;

- Interesse verso attività di integrazione ed inclusione sociale con la popolazione migrante;

- Motivato a supportare le attività locali , dalla logistica alla facilitazione di gruppi;

- Disponibile a partecipare a tutta la durata della mobilità;

I volontari saranno principalmente selezionati sulla base della loro motivazione ed interesse verso i temi e le attività del progetto, nonché la voglia di praticare il volontariato all’estero e l’apertura all’apprendimento di nuove conoscenze e competenze.

Nell’ottica di un’esperienza propositiva, sia per i volontari, per le associazioni e per le comunità di accoglienza, si ritengono importanti lo spirito d’iniziativa dei candidati, la capacità di adattamento a nuovi contesti, la pazienza e l’intenzione di cooperare con lo staff, i tirocinanti e gli altri volontari delle organizzazioni.

Contatti
Email eurosudngo@gmail.com
Mobile:+39 3398659954
Facebook: https://www.facebook.com/groups/172127159615558
QUI tutti i riferimenti e infopack completo.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022