Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Iniziative per tutti

CuriosaMente - Il sistema periodico degli elementi

Giovedì 1 febbraio 2018, ore 18.00
Villa Forno

Perché è tanto importante la Tavola Periodica degli Elementi?
Quali nessi possono esserci tra chimica, musica e letteratura?

Ne parliamo in un incontro per scoprire le leggi che governano le proprietà degli elementi fisici con intermezzi letterari e musicali. Con Massimo Moret, professore di Chimica presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Tra le numerose scoperte scientifiche che hanno rivoluzionato e consolidato la nostra conoscenza del mondo che ci circonda, la "Periodicità del comportamento chimico" è una dei più sofferti e importanti traguardi per le ricadute pratiche e le sue capacità unificatrici del pensiero umano. L’umanità iniziò migliaia di anni fa a praticare empiricamente la chimica per accendere il fuoco, fermentare frutta e semi per produrre birra, vino e aceto, e altro ancora.

Ai filosofi greci dobbiamo le prime profonde riflessioni sulla struttura ultima, a noi invisibile, della materia. Alcune di queste idee rimasero in voga per più di due millenni, pur essendo clamorosamente errate. Altre ipotesi, sostanzialmente corrette, vennero ritenute, al contrario, infondate e pertanto destinate all’oblio. Se oggigiorno tutti accettano senza problemi l’idea che la materia che ci circonda sia costituita di minuscoli atomi è merito di un lungo cammino che ci ha portato ad accumulare numero evidenze sperimentali a favore del concetto di atomo e al riconoscimento di oltre 100 elementi chimici distinti. Il Sistema Periodico degli elementi, sviluppato gradualmente a partire dai primi decenni del 1800, pose termine a due millenni di confusione, errori e superstizioni. Questa icona del pensiero scientifico moderno costituisce tutt’ora un fondamentale strumento teorico per la razionalizzazione e lo sviluppo della chimica e delle discipline che della chimica fanno uso.
La prova della notevole rilevanza che la Tavola Periodica degli elementi continua ad avere nelle società umane viene evidenziata chiaramente dalla proclamazione da parte delle Nazioni Unite del 2019 quale Anno Internazionale delle Tavola Periodica degli Elementi Chimici (IYPT 2019), in occasione dei 150 anni dalla pubblicazione del Sistema Periodico di Dmitry Mendeleev.
Tra le diverse motivazioni per tale scelta, viene posta particolare enfasi sulla necessità che le nuove generazioni continuino ad essere attratte e partecipino allo sviluppo della chimica e della fisica per proseguire nella ricerca e nello sviluppo di nuove molecole e materiali.

L’ingresso è libero e aperto a tutti.

Iscrizione online: https://goo.gl/forms/pJmq2PpjTd79lIGU2

Per scoprire tutti gli eventi organizzati dalla Biblioteca consulta il sito web www.biblio.unimib.it

Per maggiori informazioni:
biblioteca@unimib.it | 02 6448 7423 | 02 6448 6272

PDF - 360 Kb
volantino
Data ultima modifica: 15 febbraio 2018

Giovedì 1 febbraio 2018, ore 18.00
Villa Forno

Perché è tanto importante la Tavola Periodica degli Elementi?
Quali nessi possono esserci tra chimica, musica e letteratura?

Ne parliamo in un incontro per scoprire le leggi che governano le proprietà degli elementi fisici con intermezzi letterari e musicali. Con Massimo Moret, professore di Chimica presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Tra le numerose scoperte scientifiche che hanno rivoluzionato e consolidato la nostra conoscenza del mondo che ci circonda, la "Periodicità del comportamento chimico" è una dei più sofferti e importanti traguardi per le ricadute pratiche e le sue capacità unificatrici del pensiero umano. L’umanità iniziò migliaia di anni fa a praticare empiricamente la chimica per accendere il fuoco, fermentare frutta e semi per produrre birra, vino e aceto, e altro ancora.

Ai filosofi greci dobbiamo le prime profonde riflessioni sulla struttura ultima, a noi invisibile, della materia. Alcune di queste idee rimasero in voga per più di due millenni, pur essendo clamorosamente errate. Altre ipotesi, sostanzialmente corrette, vennero ritenute, al contrario, infondate e pertanto destinate all’oblio. Se oggigiorno tutti accettano senza problemi l’idea che la materia che ci circonda sia costituita di minuscoli atomi è merito di un lungo cammino che ci ha portato ad accumulare numero evidenze sperimentali a favore del concetto di atomo e al riconoscimento di oltre 100 elementi chimici distinti. Il Sistema Periodico degli elementi, sviluppato gradualmente a partire dai primi decenni del 1800, pose termine a due millenni di confusione, errori e superstizioni. Questa icona del pensiero scientifico moderno costituisce tutt’ora un fondamentale strumento teorico per la razionalizzazione e lo sviluppo della chimica e delle discipline che della chimica fanno uso.
La prova della notevole rilevanza che la Tavola Periodica degli elementi continua ad avere nelle società umane viene evidenziata chiaramente dalla proclamazione da parte delle Nazioni Unite del 2019 quale Anno Internazionale delle Tavola Periodica degli Elementi Chimici (IYPT 2019), in occasione dei 150 anni dalla pubblicazione del Sistema Periodico di Dmitry Mendeleev.
Tra le diverse motivazioni per tale scelta, viene posta particolare enfasi sulla necessità che le nuove generazioni continuino ad essere attratte e partecipino allo sviluppo della chimica e della fisica per proseguire nella ricerca e nello sviluppo di nuove molecole e materiali.

L’ingresso è libero e aperto a tutti.

Iscrizione online: https://goo.gl/forms/pJmq2PpjTd79lIGU2

Per scoprire tutti gli eventi organizzati dalla Biblioteca consulta il sito web www.biblio.unimib.it

Per maggiori informazioni:
biblioteca@unimib.it | 02 6448 7423 | 02 6448 6272

PDF - 360 Kb
volantino
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022