Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Iniziative per tutti

Credo in un solo Dio, credo in un sol odio

Venerdì 1 dicembre 2017, ore 21.00
Il Pertini, auditorium

C.A.O.S. - Compagnia Amicizia Oratorio S. Pio X presenta:

Credo in un solo Dio, credo in un sol odio

Tre ritratti di donna, tre culture, tre religioni, tre percorsi di vita. Le loro storie procedono parallele, all’apparenza inconciliabili, eppure destinate fino dall’inizio a un epilogo comune, nel grande labirinto della cosiddetta Terra Santa, in cui il tritolo si infiamma con la facilità dei fuochi d’artificio, e le paure si insinuano nel sangue come iniettate in endovena. Eden Golan, docente di storia ebraica Israeliana. Mina Wilkinson, militare americana, e infine Shirin Akhras, ventenne studentessa islamica palestinese. I loro punti di vista si intrecciano e si allontanano ma l’epilogo , nella città martoriata di Tel Aviv, sarà fatale. Chi ha torto, chi ha ragione, da che parte stare? Basterebbe stare dalla parte dell’Amore.
Ma Dio (quello con la lettera maiuscola) è il grande assente in questo intreccio dove ciascuno porta il proprio individualismo, il proprio dio (lettera minuscola), il proprio odio, dimenticando il grande comandamento universale: “Ama il prossimo tuo come te stesso”.

Di: Stefano Massini
Regia: Luisi Caor
Musiche: Federico Reato
Luci: Pietro La Rosa
Con: Martina Mauri, Martina Tavella, Sonia Simi
Voce fuori campo: Andrea Carrà

info:
mlvilla@alice.it

PDF - 433.8 Kb
volantino
Data ultima modifica: 6 dicembre 2017

Venerdì 1 dicembre 2017, ore 21.00
Il Pertini, auditorium

C.A.O.S. - Compagnia Amicizia Oratorio S. Pio X presenta:

Credo in un solo Dio, credo in un sol odio

Tre ritratti di donna, tre culture, tre religioni, tre percorsi di vita. Le loro storie procedono parallele, all’apparenza inconciliabili, eppure destinate fino dall’inizio a un epilogo comune, nel grande labirinto della cosiddetta Terra Santa, in cui il tritolo si infiamma con la facilità dei fuochi d’artificio, e le paure si insinuano nel sangue come iniettate in endovena. Eden Golan, docente di storia ebraica Israeliana. Mina Wilkinson, militare americana, e infine Shirin Akhras, ventenne studentessa islamica palestinese. I loro punti di vista si intrecciano e si allontanano ma l’epilogo , nella città martoriata di Tel Aviv, sarà fatale. Chi ha torto, chi ha ragione, da che parte stare? Basterebbe stare dalla parte dell’Amore.
Ma Dio (quello con la lettera maiuscola) è il grande assente in questo intreccio dove ciascuno porta il proprio individualismo, il proprio dio (lettera minuscola), il proprio odio, dimenticando il grande comandamento universale: “Ama il prossimo tuo come te stesso”.

Di: Stefano Massini
Regia: Luisi Caor
Musiche: Federico Reato
Luci: Pietro La Rosa
Con: Martina Mauri, Martina Tavella, Sonia Simi
Voce fuori campo: Andrea Carrà

info:
mlvilla@alice.it

PDF - 433.8 Kb
volantino

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022