Politiche Sociali ed Educative > Minori > Servizi > Servizi per la scuola > Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento > Schede Progetto

Trasparenza delle Amministrazioni e prevenzione della corruzione

Licei e Istituti tecnici settore economico

SETTORE AFFARI GENERALI E AUDIT –Ufficio Controlli Interni Anticorruzione, Trasparenza e Audit, in collaborazione con Unità di Progetto “Informazione Comunicazione e Web Staff”

Titolo: Trasparenza delle Amministrazioni e prevenzione della corruzione

Referenti tutor : Beatrice Marinaro

Numero studenti: circa 20 studenti delle classi quarte o quinte

Indirizzi di studio: Licei e Istituti tecnici settore economico

Periodo e durata: febbraio-marzo 2019 per un totale di 30 ore

Descrizione del servizio ospitante:
l’Ufficio Controlli Interni Anticorruzione offre il proprio supporto al Segretario Generale, Responsabile della Prevenzione della Corruzione (RPC), nel presidio della legalità e nel sostegno alle attività di prevenzione della corruzione e della trasparenza, attraverso una serie di azioni, tra cui a titolo esemplificativo, ma non esaustivo:
- Predisposizione e stesura del documento tecnico, di analisi del rischio e di programmazione delle misure di prevenzione e degli obiettivi strategici anti-corruzione con il coinvolgimento di Amministratori e dipendenti (Dirigenti, Responsabili)
- Redazione, monitoraggio, stato di attuazione del Piano Triennale Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza
- Supporto al RPC nell’azione di vigilanza e di raccolta delle segnalazioni (whistleblowing)
- Formazione e promozione etica tra Amministratori e dipendenti (Dirigenti, Responsabili, ruoli operativi)
- Promozione della legalità e del dibattito pubblico: organizzazione delle giornate della Trasparenza e della Prevenzione della corruzione aperte alla cittadinanza finalizzata alla partecipazione e alla sensibilizzazione dei cittadini anche con il coinvolgimento delle associazioni e delle scuole del territorio.

Obiettivi:
L’Amministrazione, nella sua veste istituzionale, vuole contribuire alla creazione di una cultura della legalità contro le nuove forme di corruzione diffuse nelle pubbliche Amministrazioni. L’attività offerta prevede l’avvio di un percorso di formazione finalizzato all’accrescimento di competenze e di strumenti in grado di stimolare la partecipazione dei ragazzi al dibattito pubblico come cittadini più consapevoli e attivi.
Il percorso sarà strutturato in tre parti e avrà una durata complessiva di 30 ore. L’articolazione e la programmazione delle attività potrebbe subire variazioni sulla base delle esigenze dell’ufficio proponente o anche per soddisfare specifiche richieste del docente tutor.
Nella prima e seconda parte sono previste attività frontali e interattive in sui si affronteranno:
- educazione civica e ordinamento degli Enti Locali, il cui programma può essere eventualmente concordato con il corpo docente
- il tema della legalità e degli obblighi di Trasparenza delle Amministrazioni, quali strumenti di prevenzione della corruzione
- strumenti utili per riconoscere la corruzione (cos’è, quanto è diffusa, dove è più radicata e, soprattutto, come intervenire).
La terza e ultima sessione prevede un laboratorio sul tema dell’informazione: affondo sulla comunicazione pubblica; attenzione all’attendibilità delle fonti di informazione (lettura critica, fake-news….)

Il percorso verrà strutturato in tre parti.
Nella prima e seconda parte sono previste lezioni frontali e interattive in sui si affronteranno:
- educazione civica e ordinamento degli Enti Locali, il cui programma può essere eventualmente concordato con il corpo docente
- il tema della legalità e degli obblighi di Trasparenza delle Amministrazioni, quali strumenti di prevenzione della corruzione
- strumenti utili per riconoscere la corruzione (cos’è, quanto è diffusa, dove è più radicata e, soprattutto, come intervenire).
La terza e ultima sessione prevede un laboratorio sul tema dell’informazione: affondo sulla comunicazione pubblica; attenzione all’attendibilità delle fonti di informazione (lettura critica, fake-news….).

Finalità :
•Avvicinare i giovani alle Istituzioni nelle quali, dopo aver terminato idoneo percorso di studi, potrebbero essere chiamati a svolgere la loro attività

•Apprendere conoscenze nuove, ma soprattutto migliorare e sviluppare le proprie competenze trasversali in base al contesto, al ruolo, avere flessibilità mentale ed approccio "problem-solving", (capacità diagnostiche e di analisi, capacità relazionali, capacità di fronteggiamento)

•Motivare ad uno studio stimolato da esigenze concretamente riscontrate

•Conoscere meglio le proprie caratteristiche, inclinazioni e limiti

•Orientare le future scelte scolastico-professionali

Sede dell’esperienza di alternanza: Uffici e servizi Comune di Cinisello Balsamo, Il Pertini

Data ultima modifica: 30 ottobre 2019
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022