I BAMBINI E LA GUERRA, TRA VICENDE LOCALI E INTERNAZIONALI

Titolo dell’attività: I bambini e la guerra, tra vicende locali e internazionali

L’attività è gratuita e garantita a tutti gli iscritti

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I grado

Classi: classi quinte della scuola primaria e tutte le classi delle secondarie di I grado

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: preferibilmente 2 incontri della durata di 2 ore

Dove: presso la scuola

Descrizione dell’attività: Ricorrendo nel 2018 il settantesimo anniversario della promulgazione della nostra Costituzione repubblicana, l’ANPI intende proporre un’attività che si incentri particolarmente sul ripudio della guerra, così come viene proclamato nell’articolo 11, e sull’impatto dei conflitti passati e attuali nella vita di bambini e ragazzi.
Partendo dall’articolo 11 della nostra Costituzione e dal suo assoluto rifiuto della guerra, il percorso si propone di mostrare le ricadute negative della prima e della seconda guerra mondiale sulle condizioni di vita dei bambini e ragazzi di Cinisello Balsamo, il ruolo della scuola durante il fascismo nell’indottrinamento dell’infanzia e nel suo addestramento premilitare, per giungere poi ai conflitti odierni e alle loro conseguenze.
Nel corso degli incontri verranno proiettati filmati, fotografie, documenti riguardanti sia la realtà locale che quella nazionale e internazionale e verrà inoltre proposto un gioco di ruolo che coinvolga direttamente le classi nei processi decisionali.

Obiettivi:

Risvegliare una maggiore consapevolezza sull’effetto devastante delle guerre nella vita delle persone, ed in particolare di bambini e ragazzi loro coetanei, sia nel passato che attualmente;
far comprendere il valore della scelta di ogni individuo all’interno di una comunità;
mostrare lo stretto collegamento tra vicende nazionali e storia locale e personale;
stimolare la produzione di lavori singoli o di gruppo che favoriscano la rielaborazione di quanto appreso anche in rapporto all’esperienza degli studenti nella società attuale.

Attività ideata e realizzata da: ANPI di Cinisello Balsamo

Note: servono un videoproiettore, un computer o un lettore dvd e le casse acustiche. Inoltre, al fine di meglio inserire l’incontro all’interno dell’attività della classe, sarebbe opportuno avere un colloquio con i docenti interessati per meglio organizzare il tipo di intervento sia in rapporto al contenuto che al metodo.

Per eventuali approfondimenti: https://anpicinisello.wordpress.com/