Area Stampa > Comunicati Stampa > 2017 > Gennaio 2017

Inaugurazione del Centro Antiviolenza Sovrambito VErso NUove Strade

19 gennaio 2017

Un ulteriore punto di riferimento per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne in un’ottica territoriale. Si tratta del Centro antiviolenza, per donne sole o con figli minori, vittime di violenza e maltrattamenti, che verrà inaugurato Sabato 21 gennaio 2017 alle ore 12.00 presso l’Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo.
Il centro sarà il punto di riferimento qualificato per i 5 Comuni dell’ambito: Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano e Sesto San Giovanni.

Il centro verrà gestito da una rete di realtà: Associazione Mittatron Onlus, La Grande Casa - Società Cooperativa Sociale Onlus, Associazione Centro della Famiglia Onlus , Associazione Amici Casa dell’Accoglienza Onlus, Fondazione Brambilla Pisoni Onlus.

Il contrasto alla violenza di genere è uno dei punti qualificanti del programma di governo dei Comuni dell’Ambito che, per questo, hanno affidato all’Azienda Speciale Consortile “Insieme per il Sociale” la progettazione di un Centro Anti Violenza per le donne vittime di maltrattamenti come sintesi dell’esperienza maturata in anni di lavoro con lo Sportello Donna di Bresso e con le due Reti Antiviolenza quella costituita da Sesto San Giovanni e Cormano e quella di Cinisello Balsamo.
All’interno del centro saranno previsti servizi di ascolto, mediazione linguistica, assistenza psicologica e legale, e accompagnamento all’autonomia.

La novità di questo servizio, collocato all’interno di una struttura ospedaliera, prevede l’applicazione di un protocollo medico e infermieristico appositamente approntato per meglio accompagnare le pazienti giunte in pronto soccorso a seguito di violenze, anche attraverso la formazione specifica per gli operatori e andrà a sostituire il servizio fino ad ora svolto nel centro di via Bologna a Bresso.

La gestione del Centro verrà finanziata, nella fase iniziale, dalla Regione Lombardia per 40.000 euro, dall’Ambito di Cinisello Balsamo per 39.000 euro e dal Comune di Sesto San Giovanni per 37.000 euro, per complessivi 116.000 euro.

Il centro sarà un luogo di accoglienza e ascolto e in grado di progettare un percorso individuale di accompagnamento e sostegno della donna. Particolarmente significativa la sua collocazione all’interno di un presidio sanitario che potrà erogare anche le prestazioni necessarie nei casi di violenza. – dichiara l’assessore ai Servizi Sociali Gianfranca Duca - Si tratta di un progetto particolarmente importante, espressione di un prezioso lavoro di rete che dimostra ancora una volta l’attenzione e la sensibilità delle Amministrazioni comunali al tema della violenza contro le donne”.

Data ultima modifica: 19 gennaio 2017
19 gennaio 2017

Un ulteriore punto di riferimento per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne in un’ottica territoriale. Si tratta del Centro antiviolenza, per donne sole o con figli minori, vittime di violenza e maltrattamenti, che verrà inaugurato Sabato 21 gennaio 2017 alle ore 12.00 presso l’Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo.
Il centro sarà il punto di riferimento qualificato per i 5 Comuni dell’ambito: Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano e Sesto San Giovanni.

Il centro verrà gestito da una rete di realtà: Associazione Mittatron Onlus, La Grande Casa - Società Cooperativa Sociale Onlus, Associazione Centro della Famiglia Onlus , Associazione Amici Casa dell’Accoglienza Onlus, Fondazione Brambilla Pisoni Onlus.

Il contrasto alla violenza di genere è uno dei punti qualificanti del programma di governo dei Comuni dell’Ambito che, per questo, hanno affidato all’Azienda Speciale Consortile “Insieme per il Sociale” la progettazione di un Centro Anti Violenza per le donne vittime di maltrattamenti come sintesi dell’esperienza maturata in anni di lavoro con lo Sportello Donna di Bresso e con le due Reti Antiviolenza quella costituita da Sesto San Giovanni e Cormano e quella di Cinisello Balsamo.
All’interno del centro saranno previsti servizi di ascolto, mediazione linguistica, assistenza psicologica e legale, e accompagnamento all’autonomia.

La novità di questo servizio, collocato all’interno di una struttura ospedaliera, prevede l’applicazione di un protocollo medico e infermieristico appositamente approntato per meglio accompagnare le pazienti giunte in pronto soccorso a seguito di violenze, anche attraverso la formazione specifica per gli operatori e andrà a sostituire il servizio fino ad ora svolto nel centro di via Bologna a Bresso.

La gestione del Centro verrà finanziata, nella fase iniziale, dalla Regione Lombardia per 40.000 euro, dall’Ambito di Cinisello Balsamo per 39.000 euro e dal Comune di Sesto San Giovanni per 37.000 euro, per complessivi 116.000 euro.

Il centro sarà un luogo di accoglienza e ascolto e in grado di progettare un percorso individuale di accompagnamento e sostegno della donna. Particolarmente significativa la sua collocazione all’interno di un presidio sanitario che potrà erogare anche le prestazioni necessarie nei casi di violenza. – dichiara l’assessore ai Servizi Sociali Gianfranca Duca - Si tratta di un progetto particolarmente importante, espressione di un prezioso lavoro di rete che dimostra ancora una volta l’attenzione e la sensibilità delle Amministrazioni comunali al tema della violenza contro le donne”.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022