FORME E MODI DELL’ABITARE SOSTENIBILE - SCUOLE SECONDARIE

Titolo dell’attività: FORME E MODI DELL’ABITARE SOSTENIBILE

L’attività è gratuita e a disponibilità limitata

Destinatari: Scuola Secondaria di Primo Grado

Classi: tutte le classi

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: due incontri della durata di due ore, e successiva rielaborazione in classe con i docenti

Dove: presso la scuola, sul territorio, in villa Ghirlanda Silva

Descrizione dell’attività: Il progetto approfondirà il tema dell’arredo urbano, prendendo in considerazione il verde cittadino e la pittura murale, analizzandone forme e realizzazioni dal passato al presente. I temi trattati saranno presentati in un evento che illustrerà il lavoro svolto.

Il progetto prevede: un incontro di presentazione del progetto, una lezione introduttiva , un visita sul territorio con attività creativa/laboratorio, l’evento di presentazione degli esiti del progetto .

1. VERDE URBANO

Percorso educativo interdisciplinare (Italiano, Arte e immagine, Scienze e Tecnologia, Cittadinanza e Costituzione) alla scoperta degli spazi verdi di Cinisello Balsamo, dal passato rurale di due villaggi contadini (immersi nella campagna lombarda punteggiata di cascine ed eleganti ville dotate di splendidi giardini) al presente di città metropolitana con i suoi parchi pubblici (storici e contemporanei), i suoi orti, i giardini privati e i grandi parchi intraperiurbani, fino a scoprire le nuove proposte per il futuro sviluppo di una città sempre più verde (bioarchitettura, architettura vegetale, città foresta …) da tutelare e salvaguardare in prima persona.
Si studierà l’aspetto del territorio nel passato, caratterizzato da una generale gestione agricola con cascine e ville gentilizie dotate di parchi e giardini: oggi aree verdi storiche e tutelate, con i loro arredi, antichi, attuali o futuri, e si completerà il percorso con l’approfondimento dei nuovi progetti di architettura sostenibile che renderanno sempre più bella e vivibile la città.

Laboratorio: progettare un elemento di arredo per il giardino, in collaborazione con i docenti di Arte Immagine e Tecnologia, dopo un’attenta analisi degli aspetti connessi ad Arte, Storia, Letteratura e Tecnologia.

Il percorso prevede la visita al giardino di Villa Ghirlanda Silva.

2. MURI DIPINTI

Un percorso educativo interdisciplinare (Italiano, Arte e immagine, Scienze e Tecnologia, Cittadinanza e Costituzione) alla scoperta della pittura murale (in particolare l’affresco) quale vitale espressione della creatività umana e della sua esigenza di comunicare che, illustrando temi religiosi, riti, costumi, vicende mitiche e reali, costituisce un importante elemento decorativo dei muri interni ed esterni degli edifici pubblici e privati dei centri abitati, da tutelare e salvaguardare per le generazioni future. Il percorso intende studiare la pittura murale dalle prime rappresentazioni agli esempi più recenti di “Street art”, valorizzando le opere presenti sul territorio: affreschi dell’Oratorio di Sant’Eusebio e di Villa Ghirlanda Silva e alcuni esempi di pittura murale contemporanea .

Laboratorio: progettare, in collaborazione con i docenti di Arte e Immagine e Tecnologia, una decorazione murale.
Il percorso didattico prevede la visita all’oratorio di Sant’Eusebio o la visita ad una villa gentilizia con ciclo di affreschi. (Villa Ghirlanda Silva).

Tutti gli incontri saranno programmati con un’impostazione metodologica che, anche attraverso cenni alla Costituzione, favorisca l’acquisizione di competenze per la costruzione di una cittadinanza attiva.

Obiettivi:

  • Fornire competenze culturali, metodologiche, sociali per la costruzione di una consapevole cittadinanza attiva e per dotare i giovani cittadini di strumenti per agire nella società del futuro in modo da migliorarne gli assetti
  • Imparare a descrivere, con un linguaggio pertinente, alcuni aspetti del patrimonio culturale e naturale di Cinisello Balsamo: il verde urbano e le pitture murali
  • Passare dalla conoscenza alla responsabilità, acquisendo la consapevolezza della necessità di un ruolo attivo nella tutela e nella salvaguardia dei beni comuni
  • Conoscere il lavoro e l’azione delle cooperative, operanti sul territorio cittadino per il bene comune dei cittadini

Il frutto del laboratorio degli alunni sarà utilizzato per valorizzare e contribuire alla tutela del patrimonio culturale e naturale della città.

Note: Saranno messi a disposizione documenti iconografici e cartografici conservati presso l’archivio del Centro Documentazione Storica e materiali inerenti la storia delle cooperative.

Il progetto prevede un impegno del team docente, per lo sviluppo dei contenuti in modo autonomo, al fine del conseguimento degli obiettivi afferenti alle varie discipline coinvolte.

Attività ideata e realizzata da: Centro Documentazione Storica del Comune di Cinisello Balsamo e CoCEC – Consorzio Cooperative Edificatrici di Cinisello Balsamo. Il progetto sarà realizzato dall’ideatrice Cristina Moretti, Alfabeti d’Arte in collaborazione con Alice Bocca.