LA BIODIVERSITÀ

Titolo dell’attività: LA BIODIVERSITÀ

L’attività è gratuita, è richiesto un contributo volontario, è a disponibilità limitata e può essere svolta solo in presenza

Destinatari:Scuola Primaria; Scuola Secondaria di Primo Grado

Classi: tutte le classi delle Scuole primarie e Secondarie di Primo Grado

Numero massimo di alunni a incontro: gruppo classe

Numero di incontri e durata: due incontri della durata di due/tre ore ciascuno

Dove: presso il Parco Nord Milano

Descrizione dell’attività:

Questa e le altre proposte didattiche hanno una serie di “fili rossi articolati tra di loro … una treccia rossa!” che le uniscono e danno loro un particolare significato. Come lo scorso anno, che è rimasto purtroppo a metà …, vorremmo continuare a sviluppare le fondamentali tematiche ambientali che ci riguardano molto da vicino e che soprattutto coinvolgono tutte le creature viventi che si trovano intorno a noi. Il periodo Covid19 che stiamo vivendo è una chiara conseguenza (per chi volesse andare al di là delle piccole o grandi tragedie che stiamo vivendo) di questo enorme squilibrio ambientale che abbiamo provocato noi umani.
Forse è davvero il momento di iniziare ad abbandonare, almeno parzialmente, l’antropocentrismo che ha caratterizzato la storia dell’Uomo, soprattutto negli ultimi secoli. Forse dovremmo iniziare a coltivare una più corretta forma di Biocentrismo.

La “Treccia Rossa” che vi proponiamo consiste di tre fili di ricerca e di significato:

  • “Dov’è l’Uomo?”
  • I Diritti Naturali di Piante ed Animali
  • La Costituzione della Terra

Questa Treccia Rossa si concretizzerà durante l’anno che verrà attraverso la realizzazione di uno striscione di tela lungo 1 chilometro (il Klimate Canvas, che conterrà il risultato del vostro lavoro) che verrà esposto e messo in cammino durante la Youth Cop (anteprima della Cop 26 di Glasgow) che si terrà a Milano nell’autunno 2021.

Quanto è bio-diverso il Parco Nord? E’ possibile misurare il grado di ricchezza ambientale di una zona del bosco o di una piccola area umida? Quest’attività verrà svolta all’interno della vasta area boscata del parco, quella più vecchia. Innanzitutto cercheremo di capire cosa si intenda per “biodiversità”, con l’osservazione, la ricerca, il confronto. Quanti e quali elementi - naturali e non – sono presenti in un determinato ambiente? Esistono delle relazioni tra di loro? L’uomo condiziona la vita di questi elementi e dell’ambiente? La risposta a queste domande ci porterà a valutare il grado di biodiversità dell’area che avremo preso in considerazione. Si tratterà naturalmente di una valutazione incompleta e arbitraria, ma utile per la redazione di una “carta della biodiversità” e per il confronto con il lavoro delle altre classi. Prima dell’incontro autunnale al Parco, a scuola dovrete preparare la “mappa delle diversità della classe”.
Questa e le altre proposte didattiche hanno un “filo rosso” che le unisce e dà loro un particolare significato. Si tratta delle importanti tematiche proposte dal recente movimento “#FridaysForFuture”. Questa proposta prevedrà una o più azioni da compiere in aiuto alla nostra Madre Terra, al nostro Parco, ad un piccolo e semplice elemento della Natura che ci circonda.

Obiettivi: conoscenza del Parco Nord attraverso la sua biodiversità. Conservazione della nostra Madre Terra

Attività ideata e realizzata da: Parco Nord Milano

Per eventuali approfondimenti: www.teleparconord.it