Servizi > Sportello Polifunzionale > Residenza, certificazioni e documenti > Certificati

Certificato di stato libero

Tutti i certificati anagrafici da produrre ad una Pubblica Amministrazione sono sostituiti con l’AUTOCERTIFICAZIONE (vedi scheda "autocertificazione"): per gli altri casi in cui il cittadino abbia necessità di esibire il certificato, questo deve essere richiesto presso lo Sportello Polifunzionale del Comune.

Il certificato di stato libero attesta che il richiedente non è coniugato.

Modalità di richiesta
Per chiedere il certificato in oggetto, occorre presentarsi allo Sportello Polifunzionale "Punto in Comune". Non è necessaria la presenza dell’intestatario: il certificato può essere richiesto da chiunque ne abbia interesse, purchè in possesso dei requisiti indicati, ed è a consegna immediata.

Richiesta di certificati per posta

Requisiti

  1. Se il richiedente è persona diversa da quella da certificare, occorre fornire elementi certi per l’identificazione del soggetto per cui si richiede il certificato (cognome, nome e data di nascita).
  2. Conoscenza certa dell’uso del certificato stesso per la determinazione dell’imposta di bollo.

Contribuzione
Il rilascio del certificato è soggetto al pagamento della marca da bollo, se dovuta e dei diritti di segreteria, i cui importi variano in funzione dell’uso del certificato.

  • € 16.52 per i certificati in bollo
  • € 0.25 per i certificati in esenzione dell’imposta di bollo ai sensi della tabella B del Dpr 642/72 e successive modificazioni e integrazioni

Tempo di erogazione del servizio

Il certificato è a consegna immediata.

Ricorsi

Il ricorso per dati errati contenuti nel certificato deve essere rivolto al responsabile del procedimento Sig. Salvatore Longo.
Il ricorso per il rilascio di un certificato non corrispondente alla richiesta deve essere rivolto al responsabile dell’ufficio Dott. Massimiliano Mainetti.

Normativa di riferimento

  • Dpr 642 del 1972 e successive modificazioni ed integrazioni
  • Delibera della Giunta Comunale n. 450 del 19/12/2001

Note
Per certificati da produrre all’estero (paesi extracomunitari) occorre la legalizzazione della firma dell’ufficiale di anagrafe o di stato civile che emette il certificato da effettuarsi presso l’ufficio legalizzazioni della Prefettura di Milano in corso Monforte, 31.

Orari Sportello Polifunzionale

Data ultima modifica: 4 ottobre 2016

Tutti i certificati anagrafici da produrre ad una Pubblica Amministrazione sono sostituiti con l’AUTOCERTIFICAZIONE (vedi scheda "autocertificazione"): per gli altri casi in cui il cittadino abbia necessità di esibire il certificato, questo deve essere richiesto presso lo Sportello Polifunzionale del Comune.

Il certificato di stato libero attesta che il richiedente non è coniugato.

Modalità di richiesta
Per chiedere il certificato in oggetto, occorre presentarsi allo Sportello Polifunzionale "Punto in Comune". Non è necessaria la presenza dell’intestatario: il certificato può essere richiesto da chiunque ne abbia interesse, purchè in possesso dei requisiti indicati, ed è a consegna immediata.

Richiesta di certificati per posta

Requisiti

  1. Se il richiedente è persona diversa da quella da certificare, occorre fornire elementi certi per l’identificazione del soggetto per cui si richiede il certificato (cognome, nome e data di nascita).
  2. Conoscenza certa dell’uso del certificato stesso per la determinazione dell’imposta di bollo.

Contribuzione
Il rilascio del certificato è soggetto al pagamento della marca da bollo, se dovuta e dei diritti di segreteria, i cui importi variano in funzione dell’uso del certificato.

  • € 16.52 per i certificati in bollo
  • € 0.25 per i certificati in esenzione dell’imposta di bollo ai sensi della tabella B del Dpr 642/72 e successive modificazioni e integrazioni

Tempo di erogazione del servizio

Il certificato è a consegna immediata.

Ricorsi

Il ricorso per dati errati contenuti nel certificato deve essere rivolto al responsabile del procedimento Sig. Salvatore Longo.
Il ricorso per il rilascio di un certificato non corrispondente alla richiesta deve essere rivolto al responsabile dell’ufficio Dott. Massimiliano Mainetti.

Normativa di riferimento

  • Dpr 642 del 1972 e successive modificazioni ed integrazioni
  • Delibera della Giunta Comunale n. 450 del 19/12/2001

Note
Per certificati da produrre all’estero (paesi extracomunitari) occorre la legalizzazione della firma dell’ufficiale di anagrafe o di stato civile che emette il certificato da effettuarsi presso l’ufficio legalizzazioni della Prefettura di Milano in corso Monforte, 31.

Orari Sportello Polifunzionale

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022