Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Iniziative per tutti

Berta Càceres - a due anni dal suo assassinio

Venerdì 2 marzo 2018, ore 20.30
Il Pertini, sala incontri

Una serata in onore di Berta Càceres a due anni dal suo assassinio per conoscere meglio la sua vita e il suo impegno a salvaguardia della propria cultura.

Leader del popolo indigeno Lenca e co-fondatrice del Consiglio delle organizzazioni popolari ed indigene dell’Honduras (COPINH ), è stata insignita di diversi premi, tra cui il Goldman Environmental Prize2015, per la campagna di salvaguardia ambientale con cui è riuscita a evitare la costruzione di una diga sul Río Gualcarque,considerato sacro dai Lenca, ad opera di una joint venture tra la compagnia honduregna DESA e la cinese Sinohydro, il più gran costruttore di dighe al mondo. Dopo anni di minacce, è stata assassinata nella sua casa da intrusi armati nelle prime ore del 2 marzo 2016. Durante la campagna contro la diga, iniziata nel 2006, la Cáceres riferì di intimidazioni frequenti anche da parte di militari. Nel luglio 2013 essi aprirono il fuoco sui manifestanti, uccidendo un membro del COPINH e ferendone altri tre. La Cáceres fu inoltre sottoposta da un tribunale a provvedimenti restrittivi.

Proiezione del video Berta en defensa de la vida, 11 minuti con sottotitoli in italiano

Interverrà una rappresentante del Comitato Berta Vive di Milano
Con la partecipazione della compagnia Nudoecrudo che racconterà in anteprima lo spettacolo in preparazione dedicato a Berta

A cura di
Mille&UnaVoce
Berta Vive, Copinh Sigue

PDF - 599.7 Kb
volantino
Data ultima modifica: 23 febbraio 2018

Venerdì 2 marzo 2018, ore 20.30
Il Pertini, sala incontri

Una serata in onore di Berta Càceres a due anni dal suo assassinio per conoscere meglio la sua vita e il suo impegno a salvaguardia della propria cultura.

Leader del popolo indigeno Lenca e co-fondatrice del Consiglio delle organizzazioni popolari ed indigene dell’Honduras (COPINH ), è stata insignita di diversi premi, tra cui il Goldman Environmental Prize2015, per la campagna di salvaguardia ambientale con cui è riuscita a evitare la costruzione di una diga sul Río Gualcarque,considerato sacro dai Lenca, ad opera di una joint venture tra la compagnia honduregna DESA e la cinese Sinohydro, il più gran costruttore di dighe al mondo. Dopo anni di minacce, è stata assassinata nella sua casa da intrusi armati nelle prime ore del 2 marzo 2016. Durante la campagna contro la diga, iniziata nel 2006, la Cáceres riferì di intimidazioni frequenti anche da parte di militari. Nel luglio 2013 essi aprirono il fuoco sui manifestanti, uccidendo un membro del COPINH e ferendone altri tre. La Cáceres fu inoltre sottoposta da un tribunale a provvedimenti restrittivi.

Proiezione del video Berta en defensa de la vida, 11 minuti con sottotitoli in italiano

Interverrà una rappresentante del Comitato Berta Vive di Milano
Con la partecipazione della compagnia Nudoecrudo che racconterà in anteprima lo spettacolo in preparazione dedicato a Berta

A cura di
Mille&UnaVoce
Berta Vive, Copinh Sigue

PDF - 599.7 Kb
volantino
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022