Chi ci amministra > Il Sindaco on line > In Primo Piano

Addio al pittore cinisellese Nando Chiappa

Ieri pomeriggio nella sua abitazione di Via Libertà a Cinisello Balsamo
sì è spento il pittore Cinisellese Nando Chiappa.

Chiappa è nato a Cinisello Balsamo nel 1934.
Da giovane, nella seconda metà degli anni ’50, si distingue per le sue doti sportive come discreto ciclista della U.S. Negrini e successivamente, a fine anni ’60, come dirigente sportivo delle squadre calcistiche della nostra città, della Balsamese prima e dopo del F.C. Cinisello.

Sempre in quegli anni inizia ad avvicinarsi al mondo dell’arte frequentando i maestri
Leonardo Spreafico e Osvaldo Pivetta e inizia da autodidatta la sua carriera
pittorica nei primi anni ’70, che l’ha portato ad allestire centinaia di mostre
personali in Italia e all’Estero riscuotendo ovunque un notevole successo di
pubblico e di critica.

Il suo stile impressionista che lo riportava alla campagna Lombarda e
specificatamente Balsamese degli anni ’40 e ’50 gli aveva fatto
acquisire dalla critica la definizione di “poeta dei campi”, ma anche di “pittore dei
chierichetti” poiché altro particolare che caratterizzava i suoi quadri è stata la presenza dell’immagine di un chierichetto, compito da lui particolarmente ambito ma che non è mai risuscito a svolgere per il suo temperamento vivace.

Per i suoi meriti artistici ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro del Comune di Milano, la nomina a Cavaliere della Repubblica Italiana e nel 2007 l’onorificenza civica Spiga d’oro per il forte legame con Cinisello Balsamo testimoniato dai soggetti di alcune sue opere pittoriche e dalle numerose mostre personali allestite in città.

Il funerale si svolgerà presso la Chiesa di S. Ambrogio in Piazza Gramsci a
Cinisello Balsamo giovedì 26 Ottobre alle ore 14.30.

Data ultima modifica: 26 ottobre 2017

Ieri pomeriggio nella sua abitazione di Via Libertà a Cinisello Balsamo
sì è spento il pittore Cinisellese Nando Chiappa.

Chiappa è nato a Cinisello Balsamo nel 1934.
Da giovane, nella seconda metà degli anni ’50, si distingue per le sue doti sportive come discreto ciclista della U.S. Negrini e successivamente, a fine anni ’60, come dirigente sportivo delle squadre calcistiche della nostra città, della Balsamese prima e dopo del F.C. Cinisello.

Sempre in quegli anni inizia ad avvicinarsi al mondo dell’arte frequentando i maestri
Leonardo Spreafico e Osvaldo Pivetta e inizia da autodidatta la sua carriera
pittorica nei primi anni ’70, che l’ha portato ad allestire centinaia di mostre
personali in Italia e all’Estero riscuotendo ovunque un notevole successo di
pubblico e di critica.

Il suo stile impressionista che lo riportava alla campagna Lombarda e
specificatamente Balsamese degli anni ’40 e ’50 gli aveva fatto
acquisire dalla critica la definizione di “poeta dei campi”, ma anche di “pittore dei
chierichetti” poiché altro particolare che caratterizzava i suoi quadri è stata la presenza dell’immagine di un chierichetto, compito da lui particolarmente ambito ma che non è mai risuscito a svolgere per il suo temperamento vivace.

Per i suoi meriti artistici ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro del Comune di Milano, la nomina a Cavaliere della Repubblica Italiana e nel 2007 l’onorificenza civica Spiga d’oro per il forte legame con Cinisello Balsamo testimoniato dai soggetti di alcune sue opere pittoriche e dalle numerose mostre personali allestite in città.

Il funerale si svolgerà presso la Chiesa di S. Ambrogio in Piazza Gramsci a
Cinisello Balsamo giovedì 26 Ottobre alle ore 14.30.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022