Servizi e progetti > Pagine giovani > Lavora Con Noi > TIROCINANDO

ALESSANDRO, volontario del Servizio Civile nell’Ufficio Scuole

Alessandro ha 23 anni, vive a Cinisello Balsamo, e a ottobre 2016 ha iniziato il suo Servizio Civile presso l’Ufficio Scuole, all’interno del Settore Politiche Sociali ed Educative.
E’ stato grazie ai social che è venuto a conoscenza di questa opportunità, notando la foto condivisa da un amico che stava concludendo l’esperienza. Incuriosito, ha approfondito su internet e ha scoperto che il bando per l’anno seguente di Servizio Civile era stato appena aperto.
Un’occasione capitata a pennello, dato che stava terminando l’impiego che aveva svolto fino a quel momento: Alessandro era infatti già attivo nella gestione e coordinamento delle attività dell’oratorio in cui è cresciuto, grazie a un progetto che era stato promosso dalla Diocesi di Milano e dalla Regione Lombardia.

La giornata lavorativa di Alessandro si svolge principalmente davanti al computer; utilizza sia programmi "classici" come Word ed Excel, con i quali aveva già dimestichezza prima di iniziare, sia software che ha imparato a conoscere durante il servizio all’interno del Comune di Cinisello Balsamo.
Il contatto con l’utenza è occasionale. Ci racconta: "Alcune volte rispondo al telefono, alle domande e alle esigenze dei cittadini. Ho imparato ad essere più chiaro possibile per risolvere davvero le varie problematiche".
Altri momenti di stretto contatto con la cittadinanza sono stati quelli passati allo sportello di Dote Scuola, un contributo economico offerto alle famiglie dalla Regione Lombardia come supporto alle spese per l’istruzione dei figli.

Le mansioni di sportello sono quelle che Alessandro riconosce come più significative, perché rappresentano il significato che lui da alla parola "volontariato": fare qualcosa di utile, mettendosi a servizio degli altri.
"Accompagnare i genitori nella compilazione della domanda e nell’avvio della procedura può sembrare semplice e banale, ma è molto gratificante pensare di aiutare e alleggerire queste persone anche solo di un compito", dice. "Ovviamente anche aiutare i miei colleghi di lavoro da delle belle soddisfazioni, perché significa che si fidano di me, ma il contatto con l’utenza mi ricorda il senso di essere al servizio dei cittadini".
Alessandro specifica poi che ogni giorno di servizio, in fondo, è significativo: ogni giorno è l’occasione per fare e imparare qualcosa di nuovo, anche dalle diverse sfaccettature dello stesso lavoro.

A proposito dei colleghi, poi, ci racconta che si è trovato particolarmente bene, lo hanno accolto e inserito in un ambiente in cui si sente libero di scambiare battute e opinioni, e di lavorare in modo sereno. La competenza di chi lo circonda, inoltre, è uno stimolo a fare sempre meglio. Anche il suo tutor Alessandro si è dimostrato molto disponibile.
Tutto ciò, in ogni caso, non è stata una sorpresa per lui, perché chi aveva fatto un percorso simile prima all’interno dell’ufficio gli aveva riportato impressioni positive.

Alessandro è immerso anche nei suoi studi universitari di Servizi Giuridici. Anche se quello che sta svolgendo sembra non essere inerente al suo percorso accademico, trova che alcune delle dinamiche possono essere comunque utili a un futuro lavoro in questo campo, come ad esempio la praticità nell’utilizzo del computer, o la comprensione del funzionamento di Determine e Delibere in un ente pubblico.

Di sicuro, comunque, consiglia ai giovani un’esperienza di questo tipo, che in primo luogo insegna a inserirsi in un ambiente lavorativo, a collaborare e confrontarsi con dei colleghi e dei responsabili. E’ un ottimo percorso di crescita, e le varie situazioni che si presentano quotidianamente portano all’esigenza di tenersi sempre aggiornati, di informarsi. "E’ un lavoro stimolante e continuamente formativo".
Se ci fosse l’occasione, quindi, non gli dispiacerebbe lavorare all’interno di un Comune, e sicuramente sfrutterà questa possibilità all’apertura dei concorsi.

Lo staff dell’Ufficio Progetti per i Giovani, intanto, gli augura di laurearsi presto e di trovare la sua strada, sfruttando ogni occasione di crescita che, per fortuna o meno, gli si presenterà!

Data ultima modifica: 7 agosto 2017

Alessandro ha 23 anni, vive a Cinisello Balsamo, e a ottobre 2016 ha iniziato il suo Servizio Civile presso l’Ufficio Scuole, all’interno del Settore Politiche Sociali ed Educative.
E’ stato grazie ai social che è venuto a conoscenza di questa opportunità, notando la foto condivisa da un amico che stava concludendo l’esperienza. Incuriosito, ha approfondito su internet e ha scoperto che il bando per l’anno seguente di Servizio Civile era stato appena aperto.
Un’occasione capitata a pennello, dato che stava terminando l’impiego che aveva svolto fino a quel momento: Alessandro era infatti già attivo nella gestione e coordinamento delle attività dell’oratorio in cui è cresciuto, grazie a un progetto che era stato promosso dalla Diocesi di Milano e dalla Regione Lombardia.

La giornata lavorativa di Alessandro si svolge principalmente davanti al computer; utilizza sia programmi "classici" come Word ed Excel, con i quali aveva già dimestichezza prima di iniziare, sia software che ha imparato a conoscere durante il servizio all’interno del Comune di Cinisello Balsamo.
Il contatto con l’utenza è occasionale. Ci racconta: "Alcune volte rispondo al telefono, alle domande e alle esigenze dei cittadini. Ho imparato ad essere più chiaro possibile per risolvere davvero le varie problematiche".
Altri momenti di stretto contatto con la cittadinanza sono stati quelli passati allo sportello di Dote Scuola, un contributo economico offerto alle famiglie dalla Regione Lombardia come supporto alle spese per l’istruzione dei figli.

Le mansioni di sportello sono quelle che Alessandro riconosce come più significative, perché rappresentano il significato che lui da alla parola "volontariato": fare qualcosa di utile, mettendosi a servizio degli altri.
"Accompagnare i genitori nella compilazione della domanda e nell’avvio della procedura può sembrare semplice e banale, ma è molto gratificante pensare di aiutare e alleggerire queste persone anche solo di un compito", dice. "Ovviamente anche aiutare i miei colleghi di lavoro da delle belle soddisfazioni, perché significa che si fidano di me, ma il contatto con l’utenza mi ricorda il senso di essere al servizio dei cittadini".
Alessandro specifica poi che ogni giorno di servizio, in fondo, è significativo: ogni giorno è l’occasione per fare e imparare qualcosa di nuovo, anche dalle diverse sfaccettature dello stesso lavoro.

A proposito dei colleghi, poi, ci racconta che si è trovato particolarmente bene, lo hanno accolto e inserito in un ambiente in cui si sente libero di scambiare battute e opinioni, e di lavorare in modo sereno. La competenza di chi lo circonda, inoltre, è uno stimolo a fare sempre meglio. Anche il suo tutor Alessandro si è dimostrato molto disponibile.
Tutto ciò, in ogni caso, non è stata una sorpresa per lui, perché chi aveva fatto un percorso simile prima all’interno dell’ufficio gli aveva riportato impressioni positive.

Alessandro è immerso anche nei suoi studi universitari di Servizi Giuridici. Anche se quello che sta svolgendo sembra non essere inerente al suo percorso accademico, trova che alcune delle dinamiche possono essere comunque utili a un futuro lavoro in questo campo, come ad esempio la praticità nell’utilizzo del computer, o la comprensione del funzionamento di Determine e Delibere in un ente pubblico.

Di sicuro, comunque, consiglia ai giovani un’esperienza di questo tipo, che in primo luogo insegna a inserirsi in un ambiente lavorativo, a collaborare e confrontarsi con dei colleghi e dei responsabili. E’ un ottimo percorso di crescita, e le varie situazioni che si presentano quotidianamente portano all’esigenza di tenersi sempre aggiornati, di informarsi. "E’ un lavoro stimolante e continuamente formativo".
Se ci fosse l’occasione, quindi, non gli dispiacerebbe lavorare all’interno di un Comune, e sicuramente sfrutterà questa possibilità all’apertura dei concorsi.

Lo staff dell’Ufficio Progetti per i Giovani, intanto, gli augura di laurearsi presto e di trovare la sua strada, sfruttando ogni occasione di crescita che, per fortuna o meno, gli si presenterà!

38424

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022