Servizi e progetti > Pagine giovani > HUBOUT > ZAC - Zone Artistiche Condivise

Come funziona?

Il progetto ZAC - Zone Artistiche Condivise nasce da HUBOUT come start-up creativa interamente gestita da giovani tra i 20 e i 30 anni, all’interno del nuovo Centro Culturale Il Pertini.
Il gruppo coinvolge 11 neo-laureati e giovani professionisti nell’ideazione, organizzazione e comunicazione di un progetto artistico-culturale nella città di Cinisello Balsamo.
ZAC si è sviluppato in una logica di integrazione tra diverse discipline (fotografia, musica, web, video making, performance), tra la produzione creativa e artistica e il patrimonio sociale, storico e culturale dei territori coinvolti, stimolando l’integrazione e il confronto tra i giovani e la comunità locale.

Il cosa consiste ZAC?
Nella realizzazione di 8 idee artistiche sul territorio di Cinisello Balsamo: un grande festival di arte contemporanea giovane, inaugurato nella primavera 2013.
A curatori e promoter sono affidate la responsabilità e le risorse per gestire le fasi tipiche di un progetto artistico (curatela, produzione, promozione).
Le proposte progettuali sono state valutate e discusse con il gruppo di lavoro, sotto la direzione artistica del Museo di Fotografia Contemporanea.

Selezione candidati
I partecipanti sono stati selezionati da una apposita commissione e reclutati durante CREATIVES BY PROFESSION, una due giorni formativa aperta a studenti, neo laureati e giovani professionisti che si affacciavano per la prima volta al mondo del lavoro.
Una giornata è stata dedicata a incontri e discussioni sulle professioni della cultura con esperti del settore, docenti e liberi professionisti
L’altra giornata è stata dedicata alla presentazione pubblica di HUBOUT e all’incontro conoscitivo dei candidati con il Comune di Cinisello Balsamo, il Museo di Fotografia Contemporanea e l’Associazione MARSE.

La formazione ha consistito in:
- formazione teorica e pratica sulla città di Cinisello Balsamo e il Nord Milano. coordinato dall’Associazione MARSE;
- discussione sugli aspetti artistici legati a progetti pubblici con il Museo di Fotografia Contemporanea;
- residenza a Fermo: incontri conoscitivi, discussioni su aspettative, intenzioni progettuali, obbiettivi del progetto etc;
- incontri a porte chiuse con alcuni personaggi significativi per la storia di Cinisello Balsamo.
- momenti di formazione su temi specifici della produzione artistica e culturale, ideazione, discussione e definizione dei progetti artistici;
- impostazione della comunicazione.

Il team di ZAC
7 PROMOTER
Giacomo Costa, grafica / video making

Gaia Deflorian, organizzaizone / comunicazione
Elena Rossella Lana, comunicazione
Francesca Maserati, mediazione culturale / didattica

Ilaria Salerio, grafica/ organizzazione

Luca Santomauro, grafica
Sabrina Savoca, fundraising / comunicazione

4 CURATORI

Jacopo De Gennaro

Eugenia Delfini
Elena Malara

Matteo Efrem Rossi

2 PROJECT MANAGER
Cristina Bulessi
Chiara Buzzi

Il progetto ZAC - Zone Artistiche Condivise nasce da HUBOUT come start-up creativa interamente gestita da giovani tra i 20 e i 30 anni, all’interno del nuovo Centro Culturale Il Pertini.
Il gruppo coinvolge 11 neo-laureati e giovani professionisti nell’ideazione, organizzazione e comunicazione di un progetto artistico-culturale nella città di Cinisello Balsamo.
ZAC si è sviluppato in una logica di integrazione tra diverse discipline (fotografia, musica, web, video making, performance), tra la produzione creativa e artistica e il patrimonio sociale, storico e culturale dei territori coinvolti, stimolando l’integrazione e il confronto tra i giovani e la comunità locale.

Il cosa consiste ZAC?
Nella realizzazione di 8 idee artistiche sul territorio di Cinisello Balsamo: un grande festival di arte contemporanea giovane, inaugurato nella primavera 2013.
A curatori e promoter sono affidate la responsabilità e le risorse per gestire le fasi tipiche di un progetto artistico (curatela, produzione, promozione).
Le proposte progettuali sono state valutate e discusse con il gruppo di lavoro, sotto la direzione artistica del Museo di Fotografia Contemporanea.

Selezione candidati
I partecipanti sono stati selezionati da una apposita commissione e reclutati durante CREATIVES BY PROFESSION, una due giorni formativa aperta a studenti, neo laureati e giovani professionisti che si affacciavano per la prima volta al mondo del lavoro.
Una giornata è stata dedicata a incontri e discussioni sulle professioni della cultura con esperti del settore, docenti e liberi professionisti
L’altra giornata è stata dedicata alla presentazione pubblica di HUBOUT e all’incontro conoscitivo dei candidati con il Comune di Cinisello Balsamo, il Museo di Fotografia Contemporanea e l’Associazione MARSE.

La formazione ha consistito in:
- formazione teorica e pratica sulla città di Cinisello Balsamo e il Nord Milano. coordinato dall’Associazione MARSE;
- discussione sugli aspetti artistici legati a progetti pubblici con il Museo di Fotografia Contemporanea;
- residenza a Fermo: incontri conoscitivi, discussioni su aspettative, intenzioni progettuali, obbiettivi del progetto etc;
- incontri a porte chiuse con alcuni personaggi significativi per la storia di Cinisello Balsamo.
- momenti di formazione su temi specifici della produzione artistica e culturale, ideazione, discussione e definizione dei progetti artistici;
- impostazione della comunicazione.

Il team di ZAC
7 PROMOTER
Giacomo Costa, grafica / video making

Gaia Deflorian, organizzaizone / comunicazione
Elena Rossella Lana, comunicazione
Francesca Maserati, mediazione culturale / didattica

Ilaria Salerio, grafica/ organizzazione

Luca Santomauro, grafica
Sabrina Savoca, fundraising / comunicazione

4 CURATORI

Jacopo De Gennaro

Eugenia Delfini
Elena Malara

Matteo Efrem Rossi

2 PROJECT MANAGER
Cristina Bulessi
Chiara Buzzi

38261

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022