Chi ci amministra > Il Sindaco on line > In Primo Piano

Sogniamo insieme una città migliore. Gli auguri del Sindaco per le festività natalizie

Tra le molte voci e parole ascoltate in questi giorni mi hanno particolarmente colpito quelle dell’antico proverbio che chiude la “Lettera alla Città” formulata dal Decanato cittadino “Se un uomo sogna da solo, il suo rimane solo un sogno. Se invece molti uomini e donne sognano insieme, allora diventa l’inizio di una nuova realtà!”

Le ho trovate molto pertinenti al momento che stiamo attraversando caratterizzato da fatiche, conflitti e catastrofi naturali come il grave terremoto che ha colpito il centro Italia e le più recenti alluvioni.

Ciascuno di noi ha nel cuore il desiderio di realizzare qualcosa di bello e di buono per sé e per la realtà che lo circonda, se questo desiderio non si trasforma in sogno collettivo la nostra realtà non può cambiare.

Occorre guardare oltre, non fermarsi all’evidente e cercare più nel profondo. Sottolineare solamente ciò c’è di negativo non rende giustizia e non crea futuro.

Mai come ora abbiamo bisogno di gettare il cuore oltre l’ostacolo, di guardare ad un orizzonte più ampio, e pensare a grandi ideali per ripartire con nuovo slancio nella costruzione di un bene comune.

Conforta vedere che la nostra città continua regalarci esperienze di valore e di grande spessore civico che magari diamo per scontato o non vediamo con la giusta lente. Tra i tanti esempi importanti quello offerto dalle realtà associative e dai singoli, dalle Società che si contraddistinguono per qualità e innovazione, dai tanti cittadini che hanno risposto con generosità alla tragedia del terremoto.

L’augurio che rivolgo per queste festività è quello di desiderare e “sognare” insieme una città migliore, più coesa e collaborativa, rispettosa di tutti e più bella da vivere.

Tra le molte voci e parole ascoltate in questi giorni mi hanno particolarmente colpito quelle dell’antico proverbio che chiude la “Lettera alla Città” formulata dal Decanato cittadino “Se un uomo sogna da solo, il suo rimane solo un sogno. Se invece molti uomini e donne sognano insieme, allora diventa l’inizio di una nuova realtà!”

Le ho trovate molto pertinenti al momento che stiamo attraversando caratterizzato da fatiche, conflitti e catastrofi naturali come il grave terremoto che ha colpito il centro Italia e le più recenti alluvioni.

Ciascuno di noi ha nel cuore il desiderio di realizzare qualcosa di bello e di buono per sé e per la realtà che lo circonda, se questo desiderio non si trasforma in sogno collettivo la nostra realtà non può cambiare.

Occorre guardare oltre, non fermarsi all’evidente e cercare più nel profondo. Sottolineare solamente ciò c’è di negativo non rende giustizia e non crea futuro.

Mai come ora abbiamo bisogno di gettare il cuore oltre l’ostacolo, di guardare ad un orizzonte più ampio, e pensare a grandi ideali per ripartire con nuovo slancio nella costruzione di un bene comune.

Conforta vedere che la nostra città continua regalarci esperienze di valore e di grande spessore civico che magari diamo per scontato o non vediamo con la giusta lente. Tra i tanti esempi importanti quello offerto dalle realtà associative e dai singoli, dalle Società che si contraddistinguono per qualità e innovazione, dai tanti cittadini che hanno risposto con generosità alla tragedia del terremoto.

L’augurio che rivolgo per queste festività è quello di desiderare e “sognare” insieme una città migliore, più coesa e collaborativa, rispettosa di tutti e più bella da vivere.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022