Servizi e progetti > Tavolo Povertà > Progetti > Orto solidale

Progetto

L’orto coltivato in un contesto urbano può generare un’ampia gamma di benefici per la famiglia che lo occupa; benefici sociali, ambientali ed economici, che hanno a che fare con la natura, l’esercizio fisico, la salute e la nutrizione, l’autostima, la crescita personale, l’educazione ambientale, l’amicizia, lo sviluppo di capacità, l’espressione della propria cultura, l’inclusione sociale, la coesione sociale e molto altro.
Un orto di 25 mq produce almeno 180 kg di ortaggi l’anno. La scelta di auto produrre frutta da orto (es. fragole, meloni) e verdura permette alle famiglie di risparmiare oltre il 10% delle spese destinate a questi generi alimentari.
Su proposta dell’ Equipe sociale del Decanato, dopo attenta verifica interna e confronto con soggetti del Terzo settore già impegnati in esperienze simili (vd Legambiente, Ass. La Svolta e Ass. Anteas), si è deciso di avviare in forma sperimentale all’interno di un orto urbano attualmente assegnato per regolamento ai Servizi sociali dell’Ente, un’azione di “orto sostenibile e solidale”.
Attualmente sono assegnatarie dell’orto due famiglie identificate rispettivamente dai servizi sociali e dai Centri di ascolto Caritas.
La gestione del progetto è curata da una partnership formata da Decanato Caritas – Equipe sociale, Servizio Politiche sociali:minori e famiglie e Associazione Anteas.

L’orto coltivato in un contesto urbano può generare un’ampia gamma di benefici per la famiglia che lo occupa; benefici sociali, ambientali ed economici, che hanno a che fare con la natura, l’esercizio fisico, la salute e la nutrizione, l’autostima, la crescita personale, l’educazione ambientale, l’amicizia, lo sviluppo di capacità, l’espressione della propria cultura, l’inclusione sociale, la coesione sociale e molto altro.
Un orto di 25 mq produce almeno 180 kg di ortaggi l’anno. La scelta di auto produrre frutta da orto (es. fragole, meloni) e verdura permette alle famiglie di risparmiare oltre il 10% delle spese destinate a questi generi alimentari.
Su proposta dell’ Equipe sociale del Decanato, dopo attenta verifica interna e confronto con soggetti del Terzo settore già impegnati in esperienze simili (vd Legambiente, Ass. La Svolta e Ass. Anteas), si è deciso di avviare in forma sperimentale all’interno di un orto urbano attualmente assegnato per regolamento ai Servizi sociali dell’Ente, un’azione di “orto sostenibile e solidale”.
Attualmente sono assegnatarie dell’orto due famiglie identificate rispettivamente dai servizi sociali e dai Centri di ascolto Caritas.
La gestione del progetto è curata da una partnership formata da Decanato Caritas – Equipe sociale, Servizio Politiche sociali:minori e famiglie e Associazione Anteas.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022