Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Iniziative per tutti

NOI di NOI

Tra le contraddizioni e le condivisioni camminando insieme

Presentazione del libro Ragazzi cattivi
Storie vere raccontate in prima persona dai ragazzi della comunità Kayròs di Vimodrone

Introduce:
Andrea Catania, assessore alle Politiche culturali

Intervengono:
don Claudio Burgio, fondatore di Kayròs e curatore del libro

Giovanni Bianchi, presidente Circoli Dossetti

Gianfranca Duca, assessore alle Politiche sociali

Moderatore:
Renato Seregni, scrittore

In collaborazione con Decanato e Circoli ACLI di Cinisello Balsamo


Ragazzi cattivi è un libro in cui sette ragazzi raccontano le loro storie di paura, di violenza, di solitudine, di carcere minorile, poi di coraggio e di rinascita. Sono ragazzi che nel proprio percorso di recupero sono passati dalla comunità di accoglienza Kayròs ed hanno conosciuto il suo fondatore e direttore don Claudio Burgio, sacerdote che ha esercitato per un breve periodo il proprio ministero anche a Cinisello Balsamo.
La sua testimonianza sarà un appello al mondo adulto perché sappia trovare il coraggio di interrogarsi ed inquietarsi di fronte al dolore dei ragazzi “cattivi”; per capire, anziché puntare il dito e accusare.

Nel corso della serata, con l’intervento di Giovanni Bianchi l’obiettivo si allargherà alla società nel suo complesso, una società, la nostra, che sta vivendo la sfida epocale dell’accoglienza nei confronti dei profughi in fuga dalla guerra e dalla povertà, una sfida che, anche in questo caso, ci costringe ad interrogarci sulla nostra identità e sui nostri valori di civiltà.

Infine, con l’assessore alle Politiche sociali Gianfranca Duca, l’attenzione si sposterà sul nostro territorio, con l’esposizione delle azioni messe in atto dall’Amministrazione comunale per rispondere alle emergenze sociali, in particolare quelle legate ai minori, all’accoglienza ed all’emarginazione.

INCONTRO

Tra le contraddizioni e le condivisioni camminando insieme

Presentazione del libro Ragazzi cattivi
Storie vere raccontate in prima persona dai ragazzi della comunità Kayròs di Vimodrone

Introduce:
Andrea Catania, assessore alle Politiche culturali

Intervengono:
don Claudio Burgio, fondatore di Kayròs e curatore del libro

Giovanni Bianchi, presidente Circoli Dossetti

Gianfranca Duca, assessore alle Politiche sociali

Moderatore:
Renato Seregni, scrittore

In collaborazione con Decanato e Circoli ACLI di Cinisello Balsamo


Ragazzi cattivi è un libro in cui sette ragazzi raccontano le loro storie di paura, di violenza, di solitudine, di carcere minorile, poi di coraggio e di rinascita. Sono ragazzi che nel proprio percorso di recupero sono passati dalla comunità di accoglienza Kayròs ed hanno conosciuto il suo fondatore e direttore don Claudio Burgio, sacerdote che ha esercitato per un breve periodo il proprio ministero anche a Cinisello Balsamo.
La sua testimonianza sarà un appello al mondo adulto perché sappia trovare il coraggio di interrogarsi ed inquietarsi di fronte al dolore dei ragazzi “cattivi”; per capire, anziché puntare il dito e accusare.

Nel corso della serata, con l’intervento di Giovanni Bianchi l’obiettivo si allargherà alla società nel suo complesso, una società, la nostra, che sta vivendo la sfida epocale dell’accoglienza nei confronti dei profughi in fuga dalla guerra e dalla povertà, una sfida che, anche in questo caso, ci costringe ad interrogarci sulla nostra identità e sui nostri valori di civiltà.

Infine, con l’assessore alle Politiche sociali Gianfranca Duca, l’attenzione si sposterà sul nostro territorio, con l’esposizione delle azioni messe in atto dall’Amministrazione comunale per rispondere alle emergenze sociali, in particolare quelle legate ai minori, all’accoglienza ed all’emarginazione.

32941

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022