Servizi > Tributi

Imposta di soggiorno

Informazioni generali

Nell’ambito delle disposizioni in materia di federalismo municipale (D.Lgs. n. 23 del 14/03/2011), il Comune di Cinisello Balsamo ha introdotto a decorrere dal 22 maggio 2015 l’Imposta di Soggiorno.

Normativa di riferimento:

  • D.Lgs. 14/03/2011 n. 23, articolo 4;
  • Regolamento approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 14 del 23/03/2015;
  • Tariffe vigenti per il 2016 approvate con deliberazione di Giunta Comunale n. 59 del 26/03/2015.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Presupposto impositivo
Il pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune di Cinisello Balsamo, come definite dalla legge regionale in materia di turismo, nonché in strutture operanti mediante circuiti di prenotazione internet.

Soggetti passivi
L’Imposta di soggiorno è dovuta da coloro che, non residenti nel Comune di Cinisello Balsamo, pernottano nelle strutture ricettive.

Tariffe
Si applicano per persona e fino ad un massimo di 5 (cinque) pernottamenti consecutivi, da un minimo di euro 0,50 ad un massimo di euro 2,00, secondo la classificazione delle strutture ricettive di seguito riportata.

JPEG - 279.9 Kb

Versamento
Coloro che pernottano nelle strutture ricettive versano l’Imposta di soggiorno ai gestori delle stesse al termine del soggiorno.

Esenzioni
Per usufruire di una delle esenzioni di seguito elencate, occorre consegnare al gestore della struttura ricettiva l’apposita autocertificazione qui disponibile.

PDF - 47.2 Kb
autocertificazione ESENZIONE
  1. i minori;
  2. i familiari e/o affini o comunque accompagnatori, fino ad un massimo di due e limitatamente al periodo di ricovero, di soggetti la cui degenza avverrà presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano, saranno esentati previo rilascio di attestazione resa in base alle disposizioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni, volta a dichiarare che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza sanitaria nei confronti del familiare;
  3. i soggetti che, a seguito di ricovero ospedaliero, proseguono le cure presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano ed i relativi accompagnatori, fino ad un massimo di due per paziente;
  4. il personale appartenente alla Polizia di Stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che, per esigenze di servizio, soggiornano nel Comune e limitatamente al servizio medesimo;
  5. i volontari coordinati dalla Protezione Civile che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare eventi calamitosi;
  6. gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venti partecipanti.

OBBLIGHI DEI GESTORI
I gestori delle strutture ricettive sono obbligati, ai sensi del Regolamento per l’Istituzione e la Disciplina dell’Imposta di Soggiorno, ad assolvere ai sottoelencati adempimenti.
Ogni violazione a tali obblighi, comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa da € 25,00 ad € 500,00 (art. 7 bis del D. Lgs 267/2000 - articolo 11 Regolamento Comunale).

Informare i clienti
I gestori delle strutture ricettive sono tenuti ad informare, in appositi spazi, i propri ospiti dell’esistenza e dell’entità dell’imposta, delle esenzioni e di ogni altra informazione utile, utilizzando le informative qui rese disponibili in lingua italiana, inglese e francese.

PDF - 32.3 Kb
Nota da esporre a turisti - ITA
PDF - 27.9 Kb
Nota da esporre a turisti - ENG
PDF - 25.8 Kb
Nota da esporre a turisti - FRA

Riscuotere l’imposta

I gestori devono richiedere il pagamento dell’imposta e rilasciare quietanza del pagamento.

  1. I gestori devono versare al Comune di Cinisello Balsamo l’imposta di soggiorno dagli stessi incassata entro il sedicesimo giorno successivo a ciascun trimestre solare a quello di riferimento.
    1. il 16/04/2016 per il trimestre gennaio - marzo 2016
    2. il 16/07/2016 per il trimestre aprile - giugno 2016
    3. il 16/10/2016 per il trimestre luglio - settembre 2016
    4. il 16/01/2017 per il trimestre ottobre - dicembre 2016

Il versamento deve essere effettuato:

  • presso gli sportelli della Tesoreria Comunale, a mezzo versamento sul conto corrente bancario intestato al Comune di Cinisello Balsamo, in contanti e nei limiti stabiliti dalle vigenti disposizioni in materia;
  • bonifico bancario su conto corrente intestato al Comune di Cinisello Balsamo codice IBAN IT26U0306932934100000300001, con causale "Imposta di soggiorno - n° trimestre - anno N -denominazione struttura ricettiva".
    I gestori devono presentare annualmente il rendiconto di gestione previsto dall’art. 93 del D. Lgs. 267/2000 per gli agenti contabili nelle forme e nei modi stabiliti dall’art. 233 del D. Lgs. 267/2000.

Se il cliente si rifiuta di pagare l’imposta
In caso di rifiuto al pagamento il gestore dovrà far compilare l’apposita dichiarazione di rifiuto (modello Dichiarazione di rifiuto del pagamento dell’Imposta di soggiorno). In caso di rifiuto opposto, il gestore assolve l’obbligo tramite presentazione di apposita autocertificazione.

PDF - 37.4 Kb
RIFIUTO AL PAGAMENTO - ITA
PDF - 38.8 Kb
RIFIUTO AL PAGAMENTO - ENG

Richiedere documentazione al cliente esente
I gestori devono richiedere all’ospite di compilare il modello "Autocertificazione ai fini dell’esenzione dell’Imposta di soggiorno" predisposto dal Comune di Cinisello Balsamo, per le sotto riportate tipologie:

  1. i minori;
  2. i familiari e/o affini o comunque accompagnatori, fino ad un massimo di due e limitatamente al periodo di ricovero, di soggetti la cui degenza avverrà presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano, saranno esentati previo rilascio di attestazione resa in base alle disposizioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni, volta a dichiarare che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza sanitaria nei confronti del familiare;
  3. i soggetti che, a seguito di ricovero ospedaliero, proseguono le cure presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano ed i relativi accompagnatori, fino ad un massimo di due per paziente;
  4. il personale appartenente alla Polizia di Stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che, per esigenze di servizio, soggiornano nel Comune e limitatamente al servizio medesimo;
  5. i volontari coordinati dalla Protezione Civile che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare eventi calamitosi;
  6. gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venti partecipanti.

In caso di rifiuto opposto il gestore assolve l’obbligo tramite presentazione di apposita autocertificazione.

Trasmissione dichiarazioni previste dal regolamento
I gestori devono presentare al Comune di Cinisello Balsamo una dichiarazione entro il sedicesimo giorno successivo a ciascun trimestre solare entro:
► il 16/04/2016 per il trimestre gennaio - marzo 2016
► il 16/07/2016 per il trimestre aprile - giugno 2016
► il 16/10/2016 per il trimestre luglio - settembre 2016
► il 16/01/2017 per il trimestre ottobre - dicembre 2016
utilizzando il modello "Dichiarazione Trimestrale resa ai fini dell’Imposta di soggiorno" predisposto dal Comune di Cinisello Balsamo, in cui dovranno essere indicati:

  1. il numero di arrivi di coloro che hanno pernottato presso la struttura nel corso del periodo di riferimento
  2. il numero dei soggetti esenti e relative causali
  3. l’imposta dovuta e gli estremi dei versamenti effettuati
  4. il numero di soggetti che hanno rifiutato di versare l’imposta anche se dovuta
  5. modalità di versamento

• In caso di variazioni o di cessazione, modificare i dati dichiarati

PDF - 68.9 Kb
DICHIARAZIONE TRIMESTRALE


In alternativa i gestori possono effettuare la dichiarazione collegandosi al seguente indirizzo:
https://servizi-onlinecom.serversic...

La delibera della Corte dei Conti n. 19/2013 ha precisato che i Gestori delle strutture ricettive sono qualificabili come agenti contabili.
La qualifica di agente contabile si fonda infatti sul presupposto essenziale della disponibilità materiale o maneggio di denaro e beni di pertinenza pubblica.
L’agente contabile è sottoposto al controllo giurisdizionale della Corte dei Conti ed è tenuto a produrre annualmente il conto della propria gestione.

A tal fine, il gestore della struttura ricettiva, quale agente contabile, dovrà trasmettere al Comune entro il 30 gennaio il conto della gestione relativo all’anno precedente, redatto su modello approvato con D.P.R. 194/1996 (MODELLO 21), anche in assenza di incassi.
Si precisa che il Comune è tenuto a segnalare alla Corte dei Conti la mancata presentazione del conto della gestione.

Il Conto di gestione evidenzia in modo ordinato e consequenziale il periodo, l’oggetto e gli estremi della riscossione nonché gli estremi di riversamento delle somme nel conto di tesoreria dell’Ente.

Sono, inoltre, individuate specifiche responsabilità in capo ai Gestori i quali sono personalmente responsabili della gestione dei fondi di cui vengono in possesso, nonché della regolare tenuta e conservazione dei registri, della documentazione e delle ricevute di quietanza delle riscossioni effettuate.

Trasmissione documentazione
Le attestazioni di esenzione e le dichiarazioni di rifiuto al pagamento devono essere trasmesse al Comune di Cinisello Balsamo in allegato alla Dichiarazione trimestrale.
In alternativa le attestazioni di cui sopra potranno essere trasmesse dai gestori al seguente indirizzo e-mail: entrate@comune.cinisello-balsamo.mi.it o alla Pec comune.cinisellobalsamo@pec.regione...

TOURIST TAX
The Municipality of Cinisello Balsamo with Town Council resolution n. 14 of the 23th march 2015 has introduced, starting from 22th May 2015, the tourist tax.
WHO HAS TO PAY THE TAX?
Those non-residents visitors who stay overnight,up to a maximum of 5 consecutive nights in one of the city accommodations are required to pay the tourist tax.
WHO COLLECTS THE TAX?
Payments are due to the facility accommodation manager, who will issue a receipt.
HOW MUCH DOES THE TAX COST?
For this facility accommodation, the tax amounts from € 0,50 to € 2,00 per person per night according to the Council resolution n. 59 of the 26th march 2015.
WHO IS EXEMPT?
Exemptions are available for:

  1. minors;
  2. family members and / or related or other carers of patients in healthcare facilities in the territory of the Metropolitan City of Milan, up to a maximum of two and only for the period of hospitalization;
  3. Those that following hospitalization continuing care at health facilities in the territory of the Metropolitan City of Milan, and their companions, up to a maximum of two for patient;
  4. The staff belonging to State or Local Police, the other armed forces, as well as the national Fire Department, for reasons of their service;
  5. Volunteers coordinated by the Civil Protection staying in accommodation as a result of measures taken by public authorities, to tackle natural disasters;
  6. The coach drivers and tour leaders who provide assistance to groups driven by travel agencies and tourism. The exemption applies to every coach driver and a tour guide for every twenty members.

In order to qualify for exemption, you have to fill in the self-certification form available at the accommodation reception or on this website.

Data ultima modifica: 16 febbraio 2017

Informazioni generali

Nell’ambito delle disposizioni in materia di federalismo municipale (D.Lgs. n. 23 del 14/03/2011), il Comune di Cinisello Balsamo ha introdotto a decorrere dal 22 maggio 2015 l’Imposta di Soggiorno.

Normativa di riferimento:

  • D.Lgs. 14/03/2011 n. 23, articolo 4;
  • Regolamento approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 14 del 23/03/2015;
  • Tariffe vigenti per il 2016 approvate con deliberazione di Giunta Comunale n. 59 del 26/03/2015.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Presupposto impositivo
Il pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune di Cinisello Balsamo, come definite dalla legge regionale in materia di turismo, nonché in strutture operanti mediante circuiti di prenotazione internet.

Soggetti passivi
L’Imposta di soggiorno è dovuta da coloro che, non residenti nel Comune di Cinisello Balsamo, pernottano nelle strutture ricettive.

Tariffe
Si applicano per persona e fino ad un massimo di 5 (cinque) pernottamenti consecutivi, da un minimo di euro 0,50 ad un massimo di euro 2,00, secondo la classificazione delle strutture ricettive di seguito riportata.

JPEG - 279.9 Kb

Versamento
Coloro che pernottano nelle strutture ricettive versano l’Imposta di soggiorno ai gestori delle stesse al termine del soggiorno.

Esenzioni
Per usufruire di una delle esenzioni di seguito elencate, occorre consegnare al gestore della struttura ricettiva l’apposita autocertificazione qui disponibile.

PDF - 47.2 Kb
autocertificazione ESENZIONE
  1. i minori;
  2. i familiari e/o affini o comunque accompagnatori, fino ad un massimo di due e limitatamente al periodo di ricovero, di soggetti la cui degenza avverrà presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano, saranno esentati previo rilascio di attestazione resa in base alle disposizioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni, volta a dichiarare che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza sanitaria nei confronti del familiare;
  3. i soggetti che, a seguito di ricovero ospedaliero, proseguono le cure presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano ed i relativi accompagnatori, fino ad un massimo di due per paziente;
  4. il personale appartenente alla Polizia di Stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che, per esigenze di servizio, soggiornano nel Comune e limitatamente al servizio medesimo;
  5. i volontari coordinati dalla Protezione Civile che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare eventi calamitosi;
  6. gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venti partecipanti.

OBBLIGHI DEI GESTORI
I gestori delle strutture ricettive sono obbligati, ai sensi del Regolamento per l’Istituzione e la Disciplina dell’Imposta di Soggiorno, ad assolvere ai sottoelencati adempimenti.
Ogni violazione a tali obblighi, comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa da € 25,00 ad € 500,00 (art. 7 bis del D. Lgs 267/2000 - articolo 11 Regolamento Comunale).

Informare i clienti
I gestori delle strutture ricettive sono tenuti ad informare, in appositi spazi, i propri ospiti dell’esistenza e dell’entità dell’imposta, delle esenzioni e di ogni altra informazione utile, utilizzando le informative qui rese disponibili in lingua italiana, inglese e francese.

PDF - 32.3 Kb
Nota da esporre a turisti - ITA
PDF - 27.9 Kb
Nota da esporre a turisti - ENG
PDF - 25.8 Kb
Nota da esporre a turisti - FRA

Riscuotere l’imposta

I gestori devono richiedere il pagamento dell’imposta e rilasciare quietanza del pagamento.

  1. I gestori devono versare al Comune di Cinisello Balsamo l’imposta di soggiorno dagli stessi incassata entro il sedicesimo giorno successivo a ciascun trimestre solare a quello di riferimento.
    1. il 16/04/2016 per il trimestre gennaio - marzo 2016
    2. il 16/07/2016 per il trimestre aprile - giugno 2016
    3. il 16/10/2016 per il trimestre luglio - settembre 2016
    4. il 16/01/2017 per il trimestre ottobre - dicembre 2016

Il versamento deve essere effettuato:

  • presso gli sportelli della Tesoreria Comunale, a mezzo versamento sul conto corrente bancario intestato al Comune di Cinisello Balsamo, in contanti e nei limiti stabiliti dalle vigenti disposizioni in materia;
  • bonifico bancario su conto corrente intestato al Comune di Cinisello Balsamo codice IBAN IT26U0306932934100000300001, con causale "Imposta di soggiorno - n° trimestre - anno N -denominazione struttura ricettiva".
    I gestori devono presentare annualmente il rendiconto di gestione previsto dall’art. 93 del D. Lgs. 267/2000 per gli agenti contabili nelle forme e nei modi stabiliti dall’art. 233 del D. Lgs. 267/2000.

Se il cliente si rifiuta di pagare l’imposta
In caso di rifiuto al pagamento il gestore dovrà far compilare l’apposita dichiarazione di rifiuto (modello Dichiarazione di rifiuto del pagamento dell’Imposta di soggiorno). In caso di rifiuto opposto, il gestore assolve l’obbligo tramite presentazione di apposita autocertificazione.

PDF - 37.4 Kb
RIFIUTO AL PAGAMENTO - ITA
PDF - 38.8 Kb
RIFIUTO AL PAGAMENTO - ENG

Richiedere documentazione al cliente esente
I gestori devono richiedere all’ospite di compilare il modello "Autocertificazione ai fini dell’esenzione dell’Imposta di soggiorno" predisposto dal Comune di Cinisello Balsamo, per le sotto riportate tipologie:

  1. i minori;
  2. i familiari e/o affini o comunque accompagnatori, fino ad un massimo di due e limitatamente al periodo di ricovero, di soggetti la cui degenza avverrà presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano, saranno esentati previo rilascio di attestazione resa in base alle disposizioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni, volta a dichiarare che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza sanitaria nei confronti del familiare;
  3. i soggetti che, a seguito di ricovero ospedaliero, proseguono le cure presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della città metropolitana di Milano ed i relativi accompagnatori, fino ad un massimo di due per paziente;
  4. il personale appartenente alla Polizia di Stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che, per esigenze di servizio, soggiornano nel Comune e limitatamente al servizio medesimo;
  5. i volontari coordinati dalla Protezione Civile che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare eventi calamitosi;
  6. gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venti partecipanti.

In caso di rifiuto opposto il gestore assolve l’obbligo tramite presentazione di apposita autocertificazione.

Trasmissione dichiarazioni previste dal regolamento
I gestori devono presentare al Comune di Cinisello Balsamo una dichiarazione entro il sedicesimo giorno successivo a ciascun trimestre solare entro:
► il 16/04/2016 per il trimestre gennaio - marzo 2016
► il 16/07/2016 per il trimestre aprile - giugno 2016
► il 16/10/2016 per il trimestre luglio - settembre 2016
► il 16/01/2017 per il trimestre ottobre - dicembre 2016
utilizzando il modello "Dichiarazione Trimestrale resa ai fini dell’Imposta di soggiorno" predisposto dal Comune di Cinisello Balsamo, in cui dovranno essere indicati:

  1. il numero di arrivi di coloro che hanno pernottato presso la struttura nel corso del periodo di riferimento
  2. il numero dei soggetti esenti e relative causali
  3. l’imposta dovuta e gli estremi dei versamenti effettuati
  4. il numero di soggetti che hanno rifiutato di versare l’imposta anche se dovuta
  5. modalità di versamento

• In caso di variazioni o di cessazione, modificare i dati dichiarati

PDF - 68.9 Kb
DICHIARAZIONE TRIMESTRALE


In alternativa i gestori possono effettuare la dichiarazione collegandosi al seguente indirizzo:
https://servizi-onlinecom.serversic...

La delibera della Corte dei Conti n. 19/2013 ha precisato che i Gestori delle strutture ricettive sono qualificabili come agenti contabili.
La qualifica di agente contabile si fonda infatti sul presupposto essenziale della disponibilità materiale o maneggio di denaro e beni di pertinenza pubblica.
L’agente contabile è sottoposto al controllo giurisdizionale della Corte dei Conti ed è tenuto a produrre annualmente il conto della propria gestione.

A tal fine, il gestore della struttura ricettiva, quale agente contabile, dovrà trasmettere al Comune entro il 30 gennaio il conto della gestione relativo all’anno precedente, redatto su modello approvato con D.P.R. 194/1996 (MODELLO 21), anche in assenza di incassi.
Si precisa che il Comune è tenuto a segnalare alla Corte dei Conti la mancata presentazione del conto della gestione.

Il Conto di gestione evidenzia in modo ordinato e consequenziale il periodo, l’oggetto e gli estremi della riscossione nonché gli estremi di riversamento delle somme nel conto di tesoreria dell’Ente.

Sono, inoltre, individuate specifiche responsabilità in capo ai Gestori i quali sono personalmente responsabili della gestione dei fondi di cui vengono in possesso, nonché della regolare tenuta e conservazione dei registri, della documentazione e delle ricevute di quietanza delle riscossioni effettuate.

Trasmissione documentazione
Le attestazioni di esenzione e le dichiarazioni di rifiuto al pagamento devono essere trasmesse al Comune di Cinisello Balsamo in allegato alla Dichiarazione trimestrale.
In alternativa le attestazioni di cui sopra potranno essere trasmesse dai gestori al seguente indirizzo e-mail: entrate@comune.cinisello-balsamo.mi.it o alla Pec comune.cinisellobalsamo@pec.regione...

TOURIST TAX
The Municipality of Cinisello Balsamo with Town Council resolution n. 14 of the 23th march 2015 has introduced, starting from 22th May 2015, the tourist tax.
WHO HAS TO PAY THE TAX?
Those non-residents visitors who stay overnight,up to a maximum of 5 consecutive nights in one of the city accommodations are required to pay the tourist tax.
WHO COLLECTS THE TAX?
Payments are due to the facility accommodation manager, who will issue a receipt.
HOW MUCH DOES THE TAX COST?
For this facility accommodation, the tax amounts from € 0,50 to € 2,00 per person per night according to the Council resolution n. 59 of the 26th march 2015.
WHO IS EXEMPT?
Exemptions are available for:

  1. minors;
  2. family members and / or related or other carers of patients in healthcare facilities in the territory of the Metropolitan City of Milan, up to a maximum of two and only for the period of hospitalization;
  3. Those that following hospitalization continuing care at health facilities in the territory of the Metropolitan City of Milan, and their companions, up to a maximum of two for patient;
  4. The staff belonging to State or Local Police, the other armed forces, as well as the national Fire Department, for reasons of their service;
  5. Volunteers coordinated by the Civil Protection staying in accommodation as a result of measures taken by public authorities, to tackle natural disasters;
  6. The coach drivers and tour leaders who provide assistance to groups driven by travel agencies and tourism. The exemption applies to every coach driver and a tour guide for every twenty members.

In order to qualify for exemption, you have to fill in the self-certification form available at the accommodation reception or on this website.

28221

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022