Chi ci amministra > Il Sindaco on line > In Primo Piano

IRPEF e TASI: Sindaco e Vicesindaco scrivono ai cittadini

Oggi scade il termine per pagare la TASI. Allo sportello Tributi non si assisterà all’afflusso nervoso di chi non sa come compilare i bollettini o districarsi tra gli F24 perché a Cinisello Balsamo la TASI non si paga.

Abbiamo fatto questa scelta coraggiosa per limitare le ricadute sui cittadini, facendo risparmiare oltre 120 euro a famiglia. Non solo, non abbiamo alzato l’IMU, anzi abbiamo abbassato l’aliquota sugli alloggi sfitti, non sono state ritoccate le tariffe dei servizi e sono stati dimezzati gli oneri di urbanizzazione per le ristrutturazioni.

Rinunciando alla TASI abbiamo fatto a meno di una entrata certa di circa 5.800.000 euro con l’applicazione dell’aliquota massima. La TASI l’avrebbero pagata tutti i cittadini, dai proprietari agli affittuari, perché è una tassa patrimoniale applicata sull’immobile.

Abbiamo deciso di chiedere solo un sacrificio aumentando di un punto l’addizionale IRPEF, limitando il beneficio per le casse comunali a soli 910.000 euro.
L’irpef, infatti, la pagano solo coloro che hanno un reddito sopra i 15.000 euro; a Cinisello Balsamo 20.279 cittadini saranno esentati, ovvero il 38,63% della popolazione. Questo nel concreto significa una cifra che va da 16 a 25 euro in più all’anno per chi ha un reddito compreso tra 16.000 e 25.000 euro.

Avremmo sicuramente fatto a meno anche di questo ritocco ma lo abbiamo considerato il minore dei mali.
Non è stato facile, ma non abbiamo fatto ricorso alla soluzione più scontata: usare la leva fiscale indiscriminatamente per far quadrare il bilancio comunale.

Non dobbiamo arrenderci e non ci arrenderemo, ma la scommessa è notevole: cercare di garantire i servizi ai meno abbienti e chiedendo un sacrificio a chi può.

Occorre moltiplicare gli sforzi per mantenere gli impegni e stare nel patto di stabilità: è un obiettivo da non mancare.

Siria Trezzi, sindaco
Luca Ghezzi, vicesindaco e assessore al Bilancio

Data ultima modifica: 16 ottobre 2014

Oggi scade il termine per pagare la TASI. Allo sportello Tributi non si assisterà all’afflusso nervoso di chi non sa come compilare i bollettini o districarsi tra gli F24 perché a Cinisello Balsamo la TASI non si paga.

Abbiamo fatto questa scelta coraggiosa per limitare le ricadute sui cittadini, facendo risparmiare oltre 120 euro a famiglia. Non solo, non abbiamo alzato l’IMU, anzi abbiamo abbassato l’aliquota sugli alloggi sfitti, non sono state ritoccate le tariffe dei servizi e sono stati dimezzati gli oneri di urbanizzazione per le ristrutturazioni.

Rinunciando alla TASI abbiamo fatto a meno di una entrata certa di circa 5.800.000 euro con l’applicazione dell’aliquota massima. La TASI l’avrebbero pagata tutti i cittadini, dai proprietari agli affittuari, perché è una tassa patrimoniale applicata sull’immobile.

Abbiamo deciso di chiedere solo un sacrificio aumentando di un punto l’addizionale IRPEF, limitando il beneficio per le casse comunali a soli 910.000 euro.
L’irpef, infatti, la pagano solo coloro che hanno un reddito sopra i 15.000 euro; a Cinisello Balsamo 20.279 cittadini saranno esentati, ovvero il 38,63% della popolazione. Questo nel concreto significa una cifra che va da 16 a 25 euro in più all’anno per chi ha un reddito compreso tra 16.000 e 25.000 euro.

Avremmo sicuramente fatto a meno anche di questo ritocco ma lo abbiamo considerato il minore dei mali.
Non è stato facile, ma non abbiamo fatto ricorso alla soluzione più scontata: usare la leva fiscale indiscriminatamente per far quadrare il bilancio comunale.

Non dobbiamo arrenderci e non ci arrenderemo, ma la scommessa è notevole: cercare di garantire i servizi ai meno abbienti e chiedendo un sacrificio a chi può.

Occorre moltiplicare gli sforzi per mantenere gli impegni e stare nel patto di stabilità: è un obiettivo da non mancare.

Siria Trezzi, sindaco
Luca Ghezzi, vicesindaco e assessore al Bilancio

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022