Politiche Sociali ed Educative > Minori > Servizi > Tutela minori

Interventi, Prestazioni e Servizi Sociali e Assistenziali in favore di nuclei familiari con minori

Il Servizio Sociale garantisce l’accesso attraverso il Segretariato Sociale, a cui i cittadini possono accedere solo su appuntamento, telefonando al numero 02.66023.549, nei seguenti giorni:
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì
9.30 - 12.30 e 14.30 - 15.30
Venerdì
9.30- 12.30

Nel colloquio di segretariato sono fornite le informazioni utili ai cittadini per orientarsi nei servizi del territorio e portare la propria richiesta nei servizi competenti.
Quando in sede di colloquio l’operatore verifica che la situazione richiede una presa in carico sociale, la richiesta viene girata, per un approfondimento del bisogno ed eventuale strutturazione di un possibile progetto di aiuto, al Servizio Minori o all’U.O. Welfare Generativo, in relazione all’esigenza espressa, affinché venga individuato l’operatore di riferimento per il nucleo familiare portatore del bisogno.
L’Operatore sociale elabora una valutazione complessiva dello stato di bisogno, interfacciandosi con gli altri soggetti e istituzioni del territorio e, insieme al nucleo familiare, elabora un "Progetto di aiuto" che, per essere attuato, necessita dell’approvazione e della condivisione da parte del richiedente.
Nell’ambito del Progetto di Aiuto, concordato tra servizio e nucleo familiare , l’Amministrazione Comunale garantisce direttamente o attraverso il sostegno della rete territoriale, interventi e prestazioni utili alla realizzazione degli obiettivi previsti dal progetto stesso, nell’ambito delle risorse disponibili.

Nello specifico, Il Servizio minori-Ufficio Tutela minori, svolge in via prioritaria la seguente funzione:

- Vigilanza, protezione e tutela dei minori di fronte a difficoltà e carenze nella gestione del ruolo genitoriale, che devono essere attivate in presenza di fattori di rischio evolutivo del minore (art. 9 e art. 23, Legge 184/83) anche in assenza di una richiesta diretta della famiglia.

L’indirizzo al quale ci si attiene è quello di tendere ad aiutare la famiglia nell’attuazione di processi di cambiamento, operare per favorire la responsabilizzazione dei genitori, rimuovere, per quanto possibile, le cause del disagio e sostenere i genitori a svolgere adeguatamente i propri compiti, al fine di garantire al minore il diritto di crescere serenamente nella propria famiglia.

Qualora il contatto con il servizio avvenga per il tramite dell’Autorità Giudiziaria , il servizio, in caso di evidente pregiudizio ai danni del minore, è autorizzato ad agire anche senza il consenso della famiglia.

Gli interventi e le prestazioni in favore di nuclei con minori, a supporto della genitorialità e, ove indispensabile per la complessiva tutela del minore, sono:

  • Consulenza e orientamento all’uso delle risorse e all’accesso ai servizi;
  • Interventi di inserimento di minori nei contesti educativi diurni presenti nel territorio;
  • Interventi socio-educativi individuali ;
  • Interventi connessi all’ affido
  • Inserimenti in comunità residenziali
  • Interventi relativi ai minori denunciati ai sensi del DPR 448/88 (penale minorile)
  • Interventi relativi a procedure ed accertamenti dell’autorità giudiziaria

In linea generale è prevista la compartecipazione ai costi dei servizi da parte dell’utenza e del nucleo di riferimento, nell’ambito del quadro normativo vigente e delle prescrizioni regolamentari.

Nel caso in cui invece la famiglia esprima un bisogno più di tipo socio economico, l’unità di riferimento per l’attivazione degli strumenti di aiuto e di accompagnamento al nucleo è quella del Welfare Generativo, che effettuerà una valutazione complessiva sullo stato e sulle risorse famigliari presenti, al fine di elaborare, anche attraverso l’utilizzo di misure specifiche, un progetto di fuoriuscita dal bisogno.

Il Servizio Sociale garantisce l’accesso attraverso il Segretariato Sociale, a cui i cittadini possono accedere solo su appuntamento, telefonando al numero 02.66023.549, nei seguenti giorni:
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì
9.30 - 12.30 e 14.30 - 15.30
Venerdì
9.30- 12.30

Nel colloquio di segretariato sono fornite le informazioni utili ai cittadini per orientarsi nei servizi del territorio e portare la propria richiesta nei servizi competenti.
Quando in sede di colloquio l’operatore verifica che la situazione richiede una presa in carico sociale, la richiesta viene girata, per un approfondimento del bisogno ed eventuale strutturazione di un possibile progetto di aiuto, al Servizio Minori o all’U.O. Welfare Generativo, in relazione all’esigenza espressa, affinché venga individuato l’operatore di riferimento per il nucleo familiare portatore del bisogno.
L’Operatore sociale elabora una valutazione complessiva dello stato di bisogno, interfacciandosi con gli altri soggetti e istituzioni del territorio e, insieme al nucleo familiare, elabora un "Progetto di aiuto" che, per essere attuato, necessita dell’approvazione e della condivisione da parte del richiedente.
Nell’ambito del Progetto di Aiuto, concordato tra servizio e nucleo familiare , l’Amministrazione Comunale garantisce direttamente o attraverso il sostegno della rete territoriale, interventi e prestazioni utili alla realizzazione degli obiettivi previsti dal progetto stesso, nell’ambito delle risorse disponibili.

Nello specifico, Il Servizio minori-Ufficio Tutela minori, svolge in via prioritaria la seguente funzione:

- Vigilanza, protezione e tutela dei minori di fronte a difficoltà e carenze nella gestione del ruolo genitoriale, che devono essere attivate in presenza di fattori di rischio evolutivo del minore (art. 9 e art. 23, Legge 184/83) anche in assenza di una richiesta diretta della famiglia.

L’indirizzo al quale ci si attiene è quello di tendere ad aiutare la famiglia nell’attuazione di processi di cambiamento, operare per favorire la responsabilizzazione dei genitori, rimuovere, per quanto possibile, le cause del disagio e sostenere i genitori a svolgere adeguatamente i propri compiti, al fine di garantire al minore il diritto di crescere serenamente nella propria famiglia.

Qualora il contatto con il servizio avvenga per il tramite dell’Autorità Giudiziaria , il servizio, in caso di evidente pregiudizio ai danni del minore, è autorizzato ad agire anche senza il consenso della famiglia.

Gli interventi e le prestazioni in favore di nuclei con minori, a supporto della genitorialità e, ove indispensabile per la complessiva tutela del minore, sono:

  • Consulenza e orientamento all’uso delle risorse e all’accesso ai servizi;
  • Interventi di inserimento di minori nei contesti educativi diurni presenti nel territorio;
  • Interventi socio-educativi individuali ;
  • Interventi connessi all’ affido
  • Inserimenti in comunità residenziali
  • Interventi relativi ai minori denunciati ai sensi del DPR 448/88 (penale minorile)
  • Interventi relativi a procedure ed accertamenti dell’autorità giudiziaria

In linea generale è prevista la compartecipazione ai costi dei servizi da parte dell’utenza e del nucleo di riferimento, nell’ambito del quadro normativo vigente e delle prescrizioni regolamentari.

Nel caso in cui invece la famiglia esprima un bisogno più di tipo socio economico, l’unità di riferimento per l’attivazione degli strumenti di aiuto e di accompagnamento al nucleo è quella del Welfare Generativo, che effettuerà una valutazione complessiva sullo stato e sulle risorse famigliari presenti, al fine di elaborare, anche attraverso l’utilizzo di misure specifiche, un progetto di fuoriuscita dal bisogno.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022