Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Archivio > Iniziative anno 2013

Se una notte d’inverno un viaggiatore - Vagabondaggi di letture

SABATO 16 MARZO 2013
16.00 | Interrato

Nuovo gruppo di lettura
Se una notte d’inverno un viaggiatore
Vagabondaggi di letture

Si parlerà del libro La donna della domenica di Fruttero e Lucentini

Da qualche mese è attivo nel Pertini il nuovo gruppo di lettura Se una notte d’inverno un viaggiatore - Vagabondaggi di letture, che si affianca a quello “storico” che si incontra una volta al mese, il giovedì.
Anche il nuovo gruppo si incontra una volta al mese, ma al sabato pomeriggio, per permettere anche a chi non può o non vuole uscire al sera di partecipare a questa esperienza di “condivisione letteraria”.

Il gruppo si confronterà sabato 16 marzo alle 16.00 (in una saletta nell’interrato del Pertini) sul libro La donna della domenica di Carlo Fruttero e Franco Lucentini: ambientato in una Torino malefica e metafisica, il libro è da molti considerato il capostipite del "giallo italiano". La trama si snoda tra i vizi, l’ipocrisia, le comiche velleità e gli esilaranti chiacchericci che animano la vita della borghesia piemontese.

L’invito è aperto a tutti gli interessati.

Data ultima modifica: 14 maggio 2013

SABATO 16 MARZO 2013
16.00 | Interrato

Nuovo gruppo di lettura
Se una notte d’inverno un viaggiatore
Vagabondaggi di letture

Si parlerà del libro La donna della domenica di Fruttero e Lucentini

Da qualche mese è attivo nel Pertini il nuovo gruppo di lettura Se una notte d’inverno un viaggiatore - Vagabondaggi di letture, che si affianca a quello “storico” che si incontra una volta al mese, il giovedì.
Anche il nuovo gruppo si incontra una volta al mese, ma al sabato pomeriggio, per permettere anche a chi non può o non vuole uscire al sera di partecipare a questa esperienza di “condivisione letteraria”.

Il gruppo si confronterà sabato 16 marzo alle 16.00 (in una saletta nell’interrato del Pertini) sul libro La donna della domenica di Carlo Fruttero e Franco Lucentini: ambientato in una Torino malefica e metafisica, il libro è da molti considerato il capostipite del "giallo italiano". La trama si snoda tra i vizi, l’ipocrisia, le comiche velleità e gli esilaranti chiacchericci che animano la vita della borghesia piemontese.

L’invito è aperto a tutti gli interessati.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022