Servizi > Tributi > IRPEF

Pubblicazione dati dichiarazione dei redditi

Criteri e modalita’ per la pubblicazione, sul sito del comune, dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni dei redditi e per la messa a disposizione di ulteriori dati al fine di favorire la partecipazione all’attivita’ di accertamento,nonche’ modalita’ di trasmissione idonee a garantire la necessaria riservatezza.
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28 luglio 2012

Articolo 1 - Pubblicazione dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni

1. I dati delle dichiarazioni di cui all’art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 sono statisticamente elaborati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze - Dipartimento delle Finanze che, tramite la piattaforma informatica "Portale Federalismo Fiscale", annualmente mette a disposizione dei comuni i principali dati aggregati relativi ai soggetti residenti nel proprio territorio di competenza.

2. Al fine di consentire ai comuni la pubblicazione sul proprio sito dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni di cui all’art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, nella piattaforma informatica di cui al comma 1, il Dipartimento delle finanze mettera’ annualmente a disposizione dei comuni, un sottoinsieme di tabelle contenenti dati statistici aggregati riferiti esclusivamente alle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche, costruite nel rispetto della vigente normativa sulla tutela della privacy di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante "Codice in materia di protezione dei dati personali". Il rischio di identificazione dei soggetti e’ valutato, in base a quanto previsto dagli articoli 4, comma 1, lett a) e 5, comma 1, lettera a) e b) dell’allegato A. 4. al citato decreto legislativo n. 196/2003, concernente "Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali per scopi statistici e scientifici".

Le tabelle di cui al presente comma sono organizzate per classi di reddito e contengono informazioni sulle principali categorie di reddito dichiarato e sulle principali variabili per la determinazione dell’imposta. Prima di procedere alla pubblicazione sul proprio sito, i comuni segnalano, comunque, al Dipartimento delle Finanze, in base alla propria conoscenza del territorio, eventuali casi di evidente rischio di identificazione dei soggetti.

3. I dati aggregati di cui al presente decreto non possono essere oggetto di comunicazione al di fuori delle modalita’ ivi previste.

Criteri e modalita’ per la pubblicazione, sul sito del comune, dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni dei redditi e per la messa a disposizione di ulteriori dati al fine di favorire la partecipazione all’attivita’ di accertamento,nonche’ modalita’ di trasmissione idonee a garantire la necessaria riservatezza.
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28 luglio 2012

Articolo 1 - Pubblicazione dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni

1. I dati delle dichiarazioni di cui all’art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 sono statisticamente elaborati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze - Dipartimento delle Finanze che, tramite la piattaforma informatica "Portale Federalismo Fiscale", annualmente mette a disposizione dei comuni i principali dati aggregati relativi ai soggetti residenti nel proprio territorio di competenza.

2. Al fine di consentire ai comuni la pubblicazione sul proprio sito dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni di cui all’art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, nella piattaforma informatica di cui al comma 1, il Dipartimento delle finanze mettera’ annualmente a disposizione dei comuni, un sottoinsieme di tabelle contenenti dati statistici aggregati riferiti esclusivamente alle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche, costruite nel rispetto della vigente normativa sulla tutela della privacy di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante "Codice in materia di protezione dei dati personali". Il rischio di identificazione dei soggetti e’ valutato, in base a quanto previsto dagli articoli 4, comma 1, lett a) e 5, comma 1, lettera a) e b) dell’allegato A. 4. al citato decreto legislativo n. 196/2003, concernente "Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali per scopi statistici e scientifici".

Le tabelle di cui al presente comma sono organizzate per classi di reddito e contengono informazioni sulle principali categorie di reddito dichiarato e sulle principali variabili per la determinazione dell’imposta. Prima di procedere alla pubblicazione sul proprio sito, i comuni segnalano, comunque, al Dipartimento delle Finanze, in base alla propria conoscenza del territorio, eventuali casi di evidente rischio di identificazione dei soggetti.

3. I dati aggregati di cui al presente decreto non possono essere oggetto di comunicazione al di fuori delle modalita’ ivi previste.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022