Servizi > Sport > Storia, miti e campioni > I campioni

Trapattoni Giovanni

Della sua carriera di calciatore si ricordano, oltre alle tante vittorie con la maglia rossonera, i duri ma leali duelli con Pelè. Il Trap, come è soprannominato, comincia a giocare nel Milan come difensore. Dal 1953 e fino al 1971 vince praticamente tutto: due scudetti (1963 e 1968), una Coppa Italia (1967), due Coppe dei Campioni (1963 e 1969), una Coppa Intercontinentale ed una Coppa delle Coppe (1968). Chiude l’attività calcistica nel Varese .L’esordio in panchina nelle battute conclusive della stagione 1973/74 nel Milan. In seguito guida Juventus (’76-’86), Inter (’86-’91), ancora Juventus (’91-’94), poi in Germania dove in due periodi distinti guida il Bayern Monaco. Intercala l’esperienza tedesca con il Cagliari (’95-’96). Nell’estate del 1998 raggiunge la Fiorentina.Ha vinto tra Italia e Germania 20 Trofei: 7 gli scudetti (5 con la Juve, 1 con l’Inter e il titolo tedesco del ’97), 2 Coppe Italia, 1 Coppa dei Campioni, 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe Uefa, 1 Supercoppa di Lega.In Germania oltre allo Scudetto ha vinto una Coppa di Germania e una Supercoppa. Con questi numeri non sorprende che sia l’allenatore italiano ad aver vinto di più. Dal 6 luglio 2000 è commissario tecnico della Nazionale Italiana, in sostituzione del dimissionario Dino Zoff. Il 3 settembre 2000 l’esordio sulla panchina della Nazionale a Budapest (Ungheria- Italia 2-2 per le qualificazioni dei Mondiali del 2002). Il 7 ottobre 2000 la prima vittoria allo Stadio Meazza di Milano: Italia-Romania 3-0. E’ insignito della Spiga D’Oro del Comune di Cinisello Balsamo.

Data ultima modifica: 12 gennaio 2011
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022