A MAURIZIO ARNESANO - VITTIMA DEL TERRORISMO

Targa - vicolo del Gallo 10 - edificio comunale

ISCRIZIONE

SCUOLA MEDIA STATALE
MAURIZIO ARNESANO




La struttura, sita in vicolo del Gallo al numero 10, è una sede del Comune di Cinisello Balsamo che ospita il Settore Socioeducativo e il Settore Entrate, comunemente definita L’Arnesano.

All’entrata degli uffici comunali è collocata la targa della scuola che precedentemente aveva sede nell’edificio.
Era una scuola media, o scuola secondaria di primo grado, come viene definita oggi, che si insediò nell’edificio nel 1976, inizialmente con solo tre classi. Negli anni si succedettero diversi presidi e le classi aumentarono.

La scuola, che all’inizio aveva preso la denominazione di Frova dal nome della via principale che incrocia con vicolo del Gallo, nel 1984 fu intitolata a Maurizio Arnesano, giovane agente di polizia ucciso da terroristi neofascisti.
Promotrice di questa iniziativa fu la preside Giuseppina Roberto Indovina che ricorda quel momento come uno dei più emozionanti della sua vita.
La scelta, condivisa con docenti, genitori e alunni, fu quella di intitolare la scuola a un ragazzo giovane come loro, come tanti altri ragazzi in quegli anni vittime innocenti di violenza e odio. Maurizio Arnesano era all’epoca la vittima più giovane del terrorismo.

All’inaugurazione, che si tenne il 26 maggio 1984, erano presenti i genitori del giovane agente di polizia che, visibilmente commossi, assistettero allo svelamento della targa circondati da un nugolo di ragazzi della scuola. Intervennero oltre alla preside, il sindaco Elio Guido Bosio e il padre di Maurizio Arnesano; alla cerimonia era presente anche l’assessora alla Pubblica Istruzione e Cultura Daniela Gasparini.

Ricorda la preside: "Ne ero orgogliosa quasi come i due genitori in gramaglie che hanno partecipato alla cerimonia dell’inaugurazione. Nei loro occhi la gioia (ma esiste gioia nei cuori di genitori che hanno perso un figlio?) di risentire il nome così caro palpitare nell’aria, e forse, si saranno, in questi momenti, illusi di avere Maurizio accanto tra i ragazzi che li circondavano".




PER APPROFONDIRE

Oltre alla Scuola Media Arnesano, l’edificio di nuova costruzione sito in vicolo del Gallo 10, di proprietà del Comune di Cinisello Balsamo, a partire dall’anno scolastico 1973-1974 fu sede di alcune scuole diurne e serali: Liceo Classico, Liceo Scientifico, I.T.I.S. (Istituto Tecnico Industriale Statale), Corso di Segretariato, Associazione Scuole Professionali Giuseppe Mazzini e altre scuole ad indirizzo professionale.
Tutti gli Istituti, eccetto il Mazzini, erano succursali di scuole la cui sede centrale era, ad esempio, a Milano per il Liceo Omero, o a Sesto San Giovanni per il corso di Segretariato.




Vai alla scheda: "La Scuola Arnesano - ricordi di una studentessa" - di Cinzia Pedroni.



GALLERIA FOTOGRAFICA

La targa
L’entrata degli uffici comunali dove è collocata la targa
Il palazzo comunale che ospita i Settori Entrate e Socioeducativo
La preside Giuseppina Roberto Indovina interviene prima dello svelamento, a destra il sindaco Elio Guido Bosio
Intervento del padre di Maurizio Arnesano
Il sindaco e la ex preside Selli con gli alunni
I genitori di Arnesano con l’assessora Daniela Gasparini
I genitori di Arnesano con la preside